Epidemiologia&Prevenzione
E&P
E&P
E&P
E&P
E&P
E&P
E&P
E&P
E&P
E&P
E&P
E&P
E&P
E&P
17/11/2022

L’epidemiologia di fronte alla possibilità di un conflitto nucleare

Webinar, 1 dicembre 2022 ore 17.00-18.30

Epidemiologia & Prevenzione e l'Associazione italiana di epidemiologia  organizzano il webinar: L’epidemiologia di fronte alla possibilità di un conflitto nucleare. Cose da sapere e da fare per ribadire che la prevenzione dell’uso di ordigni nucleari è l’unica vera difesa della salute delle comunità e che l'uso tali armi distruggerebbe anche la capacità del Servizio sanitario nazionale di far fronte alle conseguenze disastrose che ne seguirebbero.
Il webinar non si fermerà alle dichiarazioni di principio, ma costituirà un’occasione di informazione e  aggiornamento sia dal punto di vista scientifico (schede di rischio, conseguenze sulla salute dell’esposizione a radiazioni ecc.) sia dal punto di vista della lettura della realtà geopolitica in cui ora ci troviamo. 

13/01/2023

Post del blog MADE in blog

Tre anni di pandemia Covid: uguali o diversi?

di Cesare Cislaghi, Maria Teresa Giraudo, Manuele Falcone

Alla data del 31 dicembre 2022 sono già trascorsi 1043 giorni di pandemia Covid in Italia che era iniziata, almeno ufficialmente in quanto a registrazione degli eventi, il 24 febbraio 2020, seppur si sia appurato che il virus era già in circolazione da più di tre mesi. Una storia di sostanziale continuità epidemica ma anche di importanti differenze tra come il virus è circolato ed ha prodotto guai nella popolazione italiana. Non è certo la prima pandemia che si sia osservata nel nostro paese, anche recentemente, ma certamente è la prima pandemia che si sia potuto studiare giorno per giorno attraverso i dati che il servizio sanitario ha raccolto ed ha tempestivamente diffuso...

Vedi tutte le notizie

In evidenza
24/01/2023 - MADE in blog

La durata della positività al Covid

Cesare Cislaghi, Maria Teresa Giraudo, Manuele Falcone

In letteratura ci sono diverse stime relative alla durata dell’infezione da virus Sars-Cov-2 e che riguardano i giorni in cui il virus è presente nell’organismo dell’infetto. Sicuramente questa durata ha una forte variabilità tra individui e sembra che si sia anche modificata tra le nuove varianti o forse grazie alla diffusione dei vaccini. Ciò che si intende qui valutare però non è la durata "clinica" dell’infezione, bensì la durata "formale" della stessa, cioè i giorni che intercorrono tra un tampone che ha diagnosticato il contagio e il tampone che ne ha certificata la ritrovata negatività. 

04/01/2023 - Come sta la sanità?

Mosè, torna su e chiedi per noi un altro comandamento!

Dieci comandamenti sono già forse troppi? Chissà, forse sì, anche se il IX e il X in verità non li consideriamo quasi mai e forse noi genitori il IV vorremmo invece che fosse più rispettato.  Ma non sarebbe male che tra i comandamenti ci stesse anche un altro comandamento, l'XI, “Non contagiare” seppur il V, il VII e l’ VIII potrebbero almeno in parte già contenerlo.

22/12/2022 - Come sta la sanità?

E se i contagiati Covid oggi fossero milioni?

I dati che il Ministero della Salute ha comunicato il 16 dicembre riportano che nella settimana tra il 9 ed il 15 dicembre 2022 ci sono stati in media 24.950 nuovi contagi, e che la prevalenza di soggetti positivi registrati è stata in media di 503.297, e inoltre la media dei posti letto occupati da ricoverati positivi è stata di 9.842 di cui 333 in terapia intensiva e la media giornaliera dei decessi risultati positivi al virus è stata di 103; questi i dati ufficiali...

09/12/2022 - MADE in blog

Il saliscendi per età delle diagnosi di positività Covid

Maria Teresa Giraudo, Cesare Cislaghi, Manuele Falcone

Nei primi due anni della pandemia da Sars-Cov-2 la distribuzione per età delle frequenze delle diagnosi di positività è stata abbastanza costante come mostrano i grafici relativi al 2020 e al 2021. Nel 2021, secondo la tabella per età dell'ISS costruita sul flusso dei dati individuali, i contagi sono stati quasi il doppio di quelli del 2020, cioè 3.893.108 nel 2021 contro i 2.073.235 del 2020. Secondo i dati riportati dalla Protezione Civile e ricavati dal flusso di dati aggregati, nel 2020 sono stati 2.107.166 e nel 2021 4.018.517. Le differenze non credo possano influenzare le distribuzioni delle percentuali per classe di età che non ha mostrato importanti differenze. Durante il 2022, invece ...

02/12/2022 - Scientific Articles
E&P 2022, 46 (5-6) settembre-dicembre

Aggiornamento della sopravvivenza dei pazienti con tumore in Italia: confronti geografici e focus su pazienti con tumori oggetto di screening, pediatrici e associati al fumo

Alessandra Ravaioli, Emanuele Crocetti, Lauro Bucchi, Stefano Guzzinati, Claudia Casella, Fabio Falcini, Stefano Ferretti, Orietta Giuliani, Silvia Mancini, Antonella Puppo, Federica Toffolutti, Federica Zamagni, Manuel Zorzi, Luigino Dal Maso, Diego Serraino, Gruppo di lavoro Registri tumori italiani

Un Gruppo di lavoro formato da 17 Registri tumori italiani ha aggiornato le stime di sopravvivenza dei pazienti con tumori pediatrici, tumori associati al fumo di tabacco e tumori oggetto di screening, valutando anche le differenze geografiche.

28/11/2022 - Come sta la sanità?

La "peste" del riduzionismo individuale della salute

"Alla Salute ciascuno ci deve pensare per sé" ... "Alla salute delle persone ci deve pensare lo Stato" Queste due posizioni estreme sembrano quasi grottesche anche se c'è chi le ha teorizzate! è chiaro per tutti, almeno sul piano teorico, che vi sono determinanti della salute sia individuali sia collettivi e che la responsabilità del mantenimento della salute debba essere condivisa tra le persone e la società. Ma oggi è in corso una "epidemia ideologica" che tende a ridurre esclusivamente alla sfera individuale tutto ciò che riguarda la salute. Forse chissà può essere una reazione al lockdown in cui tutti hanno dovuto rinunciare alla propria libertà di movimento perché lo Stato ha ritenuto che solo così si sarebbe potuta contenere la pandemia.

Ultimi articoli

Editorials


Scientific Articles


Actuality


Interventions


Letters


Columns


Tools and Methods


Vai al Repository per tutti gli articoli