Epidemiologia&Prevenzione

E&P — Publications

COVID-19 e scuola: prevenzione, terapie e vaccini

Tra non molto saranno due anni da quando furono segnalati in Italia i primi casi di COVID-19; la pandemia ha modificato le nostre vite e l’intero pianeta; e le società si stanno man mano attrezzando per convivere con la malattia. L’importante aggiornamento di Susan Levenstein sulle terapie e i vaccini riassume la disponibilità di misure per il contrasto della malattia. Ancora non disponiamo del farmaco ideale per la cura del COVID-19 e l’autrice ci riassume le evi...

C’è posto per l’epidemiologia e la prevenzione nel PNRR? E nella necessaria riforma del SSN?

C'è tanto da leggere in questo numero di E&P. Chi è alla ricerca di una soddisfazione immediata può andare direttamente al contributo di Tancredi Pascucci sul ruolo dell’umorismo come fattore efficace di protezione dei facili rischi di depressione in tempi di pandemia, ovvero può leggere l’articolo di Ugo Corrieri sui benefici degli alberi e dei boschi per proteggere la nostra salute fisica e mentale. Sicuramente troverà interessanti tanti artic...

Registro Italiano Fibrosi Cistica (RIFC). Rapporto 2017-2018

Italian Cystic Fibrosis Registry (ICFR). Report 2017-2018
Introduzione Il 15 novembre 2020 l’Istituto superiore di sanità (Centro nazionale malattie rare), i Centri di riferimento regionali (CRR) e i Servizi di supporto (SS) per la fibrosi cistica in Italia (istituzionalmente riconosciuti dall’articolo n. 3 della legge 548/93), l’Unità operativa complessa fibrosi cistica dell’Ospedale pediatrico “Bambino Gesù” (OPBG), la Società italiana per lo studio della fibrosi cistica (SIFC) e la Lega...

Vaccinazioni. Tra epidemiologia e nudging

Più di un anno è trascorso da quando la comparsa di un virus ha modificato la storia mondiale e le nostre vite. Lo spirito solidaristico che si respirava nelle prime settimane del lockdown è ora fiaccato e le disuguaglianze sociali che la pandemia ha esaltato pongono le premesse per possibili conflitti tra classi e strati sociali; la nostra rivista, tenendo fede alla propria storia, si propone di raccogliere le voci delle  nuove disuguaglianze in termini di salute e di ...

Solo RCT per la sanità pubblica?

Questo numero di E&P affronta con articoli e interventi tre grandi temi che vale la pena di seguire con attenzione: i rischi ambientali e occupazionali, il COVID-19 e le disuguaglianze di salute. È di estrema rilevanza il documento della Associazione italiana di epidemiologia per la valutazione dei risultati degli studi epidemiologici sull’esposizione all’amianto e la loro interpretazione ai fini preventivi e medico-legali. La premessa di questo contributo, relativamente ...

COVID-19: studi e riflessioni dell’epidemiologia italiana nel primo semestre della pandemia

Studies and considerations of the italian epidemiology in the first semester of the covid-19 pandemic
Prefazione di Sen. Prof. Pierpaolo Sileri, Vice Ministro della Salute Il presente numero monografico offre un meritato tributo all’epidemiologia e alle risposte che questa disciplina è stata fin qui in grado di ispirare alla sanità pubblica e, ancor di più, alla politica nella gestione complessa dell’emergenza COVID-19. L’epidemiologia negli anni passati era rimasta nell’ombra, relegata a ruoli ancillari rispetto alla ricerca clinica, di cui ha rappre...

Salute delle popolazioni vulnerabili: la ricerca epidemiologica italiana in ricordo di Barbara Pacelli

Vulnerable populations- Italian epidemiological research in memory of Barbara Pacelli
A Cura Di / Edited ByFulvio Ricceri1 e Luigi Bisanti2 1 Dipartimento di scienze cliniche e biologiche, Università di Torino2 Direzione di Epidemiologia&PrevenzioneCorrispondenza: fulvio.ricceri@unito.it Per le presentazioni e i video abstract clicca qui  ...

Covid-19. Arrivare preparati all'autunno

Un altro numero di E&P nell'anno del Covid-19. Scriviamo questo testo nell'agosto del 2020 con alle spalle l'esperienza della fase di esplosione della pandemia, così dura, in specie per chi si trova nel Nord del Paese. Abbiamo vissuto tempi che non avevamo mai visto prima. Nei decenni passati, numerosi disastri frutto della violenza o dell'incuria dell'uomo avevano provocato il dolore di ampie comunità. Ma in questo 2020 abbiamo sperimentato il dolore nazionale: un intero popol...

Covid-19. Accesso ai dati, preparedness, comunicazione

Dopo un lungo periodo in cui il Covid-19 ci ha tenuto sospesi sui tanti aspetti dell'epidemia e sulle risposte messe in campo dal Servizio sanitario nazionale, questo numero di E&P non poteva che aprirsi con una serie di editoriali sulla pandemia. È un po' il riflesso dell'intensa attività dell'epidemiologia italiana, sollecitata anche dall'editoriale che trovate qui, ma che era stato anticipato sul sito della rivista il 23 marzo scorso, a firma dei due co-direttori di E&P ...

Atlante di mortalità della Regione Campania

Mortality atlas of the campania region all-cause and cause-specific mortality at municipal level, 2006-2014
La disponibilità di un Atlante Regionale di Mortalità rappresenta un formidabile strumento epidemiologico a supporto della programmazione sanitaria in Regione Campania. Da anni la Regione ha strutturato e messo a sistema, per fini di monitoraggio e programmazione, i propri flussi informativi sanitari correnti: Schede di Dimissione Ospedaliera, Registro Nominativo delle Cause di Morte, Flusso Regionale dei dati di Anatomia Patologica, dati di Incidenza Oncologica forniti dalla Rete ...

Amianto in primo piano

Tre anni fa, celebrando i primi 40 anni della nostra rivista, ne avevamo augurati altri 40, e oggi possiamo dire che, nonostante le difficoltà economiche, E&P tenacemente resiste! Anzi, si arricchisce di nuove iniziative. Ogni numero è il frutto della nostra Comunità che fa scienza e sa che del suo fare c'è bisogno! È anche il frutto di una redazione che ne garantisce la periodica uscita, di cui anche questa volta andiamo orgogliosi. Questi tempi di diffusi...

La qualità delle prove. Seconda uscita della nuova serie

Questo numero di E&P è ricco di ambiente e salute, quasi a dare ragione alle benevole critiche su una rivista “troppo ambientale”, ma anche a dimostrare che l'epidemiologia italiana è particolarmente attenta ai temi dell'ambiente. E cominciamo a sottolineare il contributo di Paola Michelozzi e Manuela De Sario nella rubrica «Cambiamenti di clima» che ci ricordano la grande sfida che l'emergenza climatica ci impone. Grazie ai movimenti dei giovani dei Fr...

Salute degli immigrati e disuguaglianze socioeconomiche nella popolazione residente in Italia valutate attraverso la rete degli Studi Longitudinali Metropolitani

Immigrants’ health and socioeconomic inequalities of overall population residing in Italy evaluated through the Italian network of Longitudinal Metropolitan Studies
L’Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e il contrasto delle malattie della povertà (INMP) è un ente pubblico nazionale vigilato dal Ministero della salute che, dopo un periodo di sperimentazione gestionale, è stato istituito nel 2012 con il compito di promuovere attivamente assistenza, ricerca e formazione ai fini della tutela della salute della popolazione immigrata e per contrastare le disuguaglianze nella salute. Su mandato de...

SENTIERI - Studio epidemiologico nazionale dei territori e degli insediamenti esposti a rischio da inquinamento. Quinto Rapporto

SENTIERI epidemiological study of residents in national priority contaminated sites
Nota su malformazioni congenite a Taranto. Ulteriori informazioni sui tumori infantili nei siti contaminati è disponibile qui. SENTIERI precedenti: I Rapporto, II Rapporto, III Rapporto e  IV Rapporto) e georeferenziati nel sito EpiAmbNet alla voce ''Studi multicentrici''. Il Quinto Rapporto SENTIERI è il prodotto del Programma “Un sistema permanente di sorveglianza epidemiologica nei siti contaminati: implementazione dello studio epidemiologico SENTIERI” promosso ...

Exploiting Healthcare Administrative Databases for case-identification algorithms: a systematic review of the Italian experiences

Utilizzo di database amministrativi sanitari per gli algoritmi di identificazione di casi: una revisione sistematica delle esperienze italiane
Edited by Cristina Canova,1 Riccardo Di Domenicantonio,2 Giovanna Cappai,2 Silvia Danieli,1 Lorenzo Simonato1 1 Department of Cardio-Thoraco-Vascular Sciences and Public Health, University of Padua, Padua (Italy)2 Department of Epidemiology, Lazio Regional Health Service, Rome (Italy) Conflict of interest disclosure: the authors declare they have no conflict of interest. Funding disclosure: the “Algoritmi” Project, which led to the draft of the present publication, was partially fund...

La qualità delle prove. Prima uscita della nuova serie

Siamo felici di comunicare che E&P riceve contributi sempre più numerosi e di qualità. Per scrivere questo «Invito alla lettura», però, il criterio di selezione dei lavori da menzionare non è la qualità, ma i miei interessi e le mie curiosità.Nei numeri scorsi la rivista ha richiamato la necessità di affrontare con sempre maggior forza i grandi temi sociali ed economici che gravano sulla salute in questo nuovo secolo; Luigi Bisanti...

Registro italiano fibrosi cistica. Rapporto 2015-2016

Italian Cystic Fibrosis Registry (ICFR). Report 2015-2016
Introduzione Il 27 novembre 2017 l’Istituto superiore di sanità (ISS), i Centri di riferimento regionali (CRR) e i Servizi di supporto (SS) per la fibrosi cistica in Italia (istituzionalmente riconosciuti dall’articolo n. 3 della legge 548/93), l’Unità operativa complessa fibrosi cistica dell’Ospedale pediatrico “Bambino Gesù” (OPBG), la Società italiana per lo studio della fibrosi cistica (SIFC) e la Lega italiana fibrosi cistica O...

Quantificare non è un'operazione neutrale

Questo numero si apre con un editoriale che richiama alle proprie responsabilità chi in questi tempi difficili si occupa di salute pubblica: non possiamo distogliere lo sguardo di fronte ai casi di discriminazioni e razzismo, ai rischi di guerra, alle emergenze climatiche e alle migrazioni: tutte situazioni che interferiscono pesantemente con la salute e a cui l'epidemiologia deve dare il proprio contributo conoscitivo. Sollecitiamo, quindi, progetti, indagini e studi in questi settori e,...

Vaccini, scienza, democrazia

Questo numero si apre con due autorevoli editoriali. Benedetto Terracini, a dieci anni dal terremoto che distrusse L'Aquila, sottolinea l'utilità di un'epidemiologia al servizio della salute delle popolazioni nel caso di terremoti e di altre catastrofi naturali. Cesare Cislaghi è autore di un documentato appello per un SSN che affronti le sfide del futuro sulla base dei principi ispiratori di 40 anni fa. Un invito che tutti gli epidemiologi che credono in un servizio sanitario equo...

Atlante italiano delle disuguaglianze di mortalità per livello di istruzione

Italian atlas of mortality inequalities by education level
Allegato al n. 1/2019 di Epidemiologia&Prevenzione troverete l'Atlante italiano delle disuguaglianze di mortalità per livello di istruzione, a cura di Alessio Petrelli (INMP) e Luisa Frova (Istat). Lo studio ha messo in evidenza importanti differenze geografiche nella mortalità, indipendenti da età e livello socioeconomico, con un impatto più significativo nelle regioni più povere del Sud, rivelando un inedito vantaggio di salute delle regioni adriatiche. U...