Epidemiologia&Prevenzione

Malattie Trasmissibili; Comunicazione

Contagi Covid, questi sconosciuti: le autodiagnosi

Cesare Cislaghi
Credo sia capitato a tutti di telefonare ad un conoscente e sentirsi dire "ho beccato anch'io il Covid", e alla domanda su dove abbia fatto il tampone, ricevere la risposta "me lo son fatto da solo, mi è costato di meno". Addirittura, ahimè, mi è capitato di sentirmi dire (non so se sia vero o no): "me lo ha consigliato il medico per evitare rogne con l'ASL". Non ci sono purtroppo dati al riguardo, ma se dovessi estrapolare il piccolo campione distorto delle mie conoscenze, ...

Sovramortalità e mortalità Covid 2020-2022

Cesare Cislaghi, Maria Teresa Giraudo, Manuele Falcone
Si è molto dibattuto sulla reale causa dei decessi della popolazione positiva al test Covid e si è proposto di distinguere tra morti "per" e morti "con" Covid. Non si entra qui nel merito della discussione pur ritenendo che, soprattutto nelle fasi tragiche dell'epidemia, la correttezza della compilazione della scheda di morte non può essere stata elevata soprattutto per i deceduti all'esterno degli ospedali. Diversa opinione si avrebbe invece per delle analisi che fossero es...
Rubriche - 30/03/2022
Rubriche - 30/03/2022

La gestione della pandemia a livello comunale

The management of pandemic issues at municipal level
Enzo Ferrara
Intervista a Sandrina Schito, insegnante, sindaca di Copertino (Lecce), una delle prime città del Sud Italia trovatasi a fronteggiare l’emergenza pandemica con scarsezza di informazioni e risorse. Cosa è accaduto con il COVID-19 a Copertino?Abbiamo avuto uno dei primissimi casi di tutto il Salento: un anestesista dell’ospedale San Giuseppe di Copertino risultato positivo e messo in quarantena a inizio marzo 2020. Di lì a poco, accadde lo stesso con diversi pazien...
Attualità - 30/03/2022
Attualità - 30/03/2022

COVID-19: la fiducia nei numeri va conquistata

COVID-19: Trust in numbers has to be earned
Nico Pitrelli, Mariachiara Tallacchini
Tratto da: Pitrelli N, Tallacchini M. Educazione civica alla scienza. Torino, Codice (forthcoming) Spiegare in modo comprensibile e corretto l’incertezza, invece di insistere solo sul “rassicurare” cittadini di fatto trattati come incapaci di ragionamento adulto, è importante non solo per evitare, da parte di scienziati e decisori politici, i continui passi indietro su presunte certezze che si rivelano prontamente fallaci, ma anche per non fomentare i pensieri complottis...

Libertà, opinione, espressione, induzione

Credo che a tutti noi abbiano fatto orrore le immagini delle piazze di Mosca dove oggi vengono brutalmente arrestate delle persone anche perché solamente mostrano un foglio bianco di carta, simbolo di pace e invito ad interrompere i massacri in Ucraina. Noi abbiamo un gran tesoro, l'Articolo 21 della Costituzione, che recita "Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione [...]" Ma non possiamo ugualmente negar...

Cos'è che non va nei commenti ai dati dell'epidemia?

La redazione di MADE
Ormai tutti stanno dicendo la loro sui dati dell'epidemia da Covid-19. La Protezione civile dà i dati aggregati ogni sera, l'Istituto Superiore di Sanità dà i dati del sistema di sorveglianza ogni giorno e ogni settimana pubblica un Report che purtroppo arriva prima sui giornali che in Internet, le televisioni e le radio danno i numeri e gettano lì delle interpretazioni, gli esperti fanno commenti spesso tra loro contradditori; in conclusione la gente ci capisce sempr...

I contagi scendono, ma cosa li fa scendere?

Come nei giorni scorsi la domanda di tutti i giornalisti era "quando sarà il picco?", così oggi è diventata sempre più pressante l'altra domanda: "quando finirà tutto?”. Pur comprendendo la curiosità dei giornalisti e dei loro lettori o ascoltatori, ad entrambe le domande la risposta più corretta sarebbe un bel "boh!". Che i contagi stiano diminuendo è cosa certa, che la diminuzione sembri destinata a continuare sembra molto probabile...

Un esempio di comunicazione della situazione pandemica

La redazione di MADE
Nei giorni scorsi si è sviluppato un dibattito sull’opportunità di trasmettere ogni sera i dati riguardanti la pandemia come fa la Protezione Civile sul suo sito. Chi è favorevole a interrompere la pubblicazione dei dati afferma che è necessario farlo per ridurre l’ansia della gente, chi invece chiede che si continui a farlo pensa, al contrario, che l’ansia rischi di crescere ancor di più se non si conosce ciò che sta succedendo. Ma il ...
Rubriche - 28/12/2021
Rubriche - 28/12/2021

Il sapiens e le epidemie

Sapiens and epidemics
Franco Carnevale
Donato Greco con Eva Benelli Le mie epidemie:dal colera a Ebola al COVID-19,mezzo secolo di emergenze sanitarie in Italia e nel mondo Trieste, Scienza Express Edizioni, 2021319 pagine, 21 euro Proprio quando cominciava a soffiare forte il vento dell’epidemiologia delle malattie croniche, un medico napoletano di 26 anni, Donato Greco, si vota definitivamente all’epidemiologia delle malattie infettive da svolgere “sul campo”, nonostante la famosa sentenza degli ultimi an...
Editoriali - 28/12/2021
Editoriali - 28/12/2021

The effect of COVID-19 on scientific publishing in Italy

Gli effetti di COVID-19 sulla pubblicazione scientifica in Italia
Paola Berchialla, Sara Urru, Veronica Sciannameo
Since the beginning of the COVID-19 outbreak, a flood of Coronavirus research has spurred, and it has produced an unprecedented number of publications, favoured by rapid publishing, reduced fees, and specific COVID-19 paper calls that many biomedical journals have provided.1 Let us look over some numbers. LitCOVID,2 a daily updated literature hub tracking relevant COVID-19 related articles indexed in PubMed, at the end of October 2021 reported having collected a database of 187,206 citations. Th...
Editoriali - 28/12/2021
Editoriali - 28/12/2021

Come un vento atomico

Like an atomic wind
Andrea Micheli, Francesco Forastiere, Silvia Candela, Lorenzo Richiardi
La corsa del virus È tra la fine del 2019 e i primi giorni del 2020 che a Wuhan, nella Cina centrale, vengono segnalati casi di soggetti affetti da polmoniti anomale poi attribuite a un nuovo Coronavirus, chiamato SARS-CoV-2 (sindrome respiratoria acuta grave da Coronavirus 2); la malattia associata fu poi denominata come COVID-19.In Italia, la malattia fu diagnosticata prima a Roma in due turisti cinesi, poi venne segnalato un caso a Codogno, in Lombardia.1 Da quei giorni, effetto della ...
Attualità - 28/12/2021
Attualità - 28/12/2021

AIE: le iniziative del 2021

11 gennaioCOVID-19 nelle regioni italiane: solo il rosso funziona (se dato in tempo) Comunicato a cura del Gruppo di Lavoro AIE “Sorveglianza incidenza COVID-19” https://www.epidemiologia.it/incidenza-di-covid-19-nelle-regioni-italiane-lefficacia-dei-colori/?fbclid=IwAR1tqsh5HlHmoZaFeOYeX_rzZh_pxYSyB0ZYdl9yi8XcDS9P8gCxcBKZJZ8 22 gennaioWebinar "L’epidemiologia al tempo  del COVID-19" Webinar a cura della rivista Epidemiologia&Prevenzione sulla monografia  “C...
Attualità - 28/12/2021
Attualità - 28/12/2021

“Igiene deliberativa”: qualche considerazione sulla comunicazione con i no-vax

Deliberative hygiene: how to communicate with those who oppose to vaccines?
Paolo Vineis
Stabilire se rendere o meno obbligatorio il vaccino contro SARS-CoV-2 è una questione pragmatica, oltre che etica e giuridica. Sul piano costituzionale non sembrerebbero esservi ostacoli, purché l’obbligatorietà venga normata per legge come previsto dall’articolo 32 della Costituzione. Il fatto che immunologi illustri come Sergio Abrignani (a favore dell’obbligatorietà) e Guido Forni (sfavorevole) abbiano espresso punti di vista divergenti deriva sos...

Epopea varianti

Prima della pandemia da Covid-19 quando parlavamo di variante ci riferivamo probabilmente alla "scorciatoja" tra Firenze e Bologna sull'Autostrada del Sole e che ci permette di andare più veloci tra Roma e Milano o viceversa. Le varianti dei virus Sembra che anche il coronavirus Sars2 cerchi di andar più veloce e crei delle varianti e noi le stiamo chiamando con tutte le lettere dell'alfabeto greco, e siamo arrivati alla quindicesima lettera l'Omicron, così chiamata anche da...

La storia della faticosa battaglia contro l'incoronato

È una lunga storia da raccontare, che ancora non è terminata, sicuramente una brutta e dolorosa storia che però è destinata ad avere un lieto fine C'era una volta ... la popolazione italiana, che dall'inizio dell'anno 2020 ne ha viste di cotte e di crude per colpa di un brutto sovrano nemico incoronato, il Coronavirus. Dopo mesi di assedio i consiglieri seppero trovare l'arma vincente che era una piccola lancia che iniettava una sentinella capace di avvertire se il ne...

Salute, probabilità e COVID-19

La redazione di MADE, Cesare Cislaghi, Maria Teresa Giraudo, Manuele Falcone
Il conflitto culturale tra determinismo e probabilismo si è oggi enfatizzato ragionando di salute anche per colpa della pandemia di COVID-19. Istintivamente, spesso noi ragioniamo sulla nostra salute come se ci fosse una relazione meccanicistica tra causa ed effetto: se beviamo del veleno moriamo, se prendiamo le medicine guariamo... ma non è così! Quando pensiamo che un effetto sia la necessaria conseguenza di una causa è perché pensiamo che non ci siano possi...
Attualità - 10/09/2021
Attualità - 10/09/2021

L’impatto della pandemia di COVID-19 su bambini e adolescenti

Il contributo dell’epidemiologia alla riapertura sicura e indispensabile delle scuole

The impact of COVID-19 pandemic on children and adolescents. The contribution of epidemiology for a safe reopening of schools in Italy
Michele Marra, Anna Maria Nannavecchia, Serena Broccoli, Sonia Brescianini, Matteo Renzi, Rossella Murtas, Carla Ancona, Lucia Bisceglia, Antonello Marras, Michela Baccini, Antonella Bena, Lorenzo Richiardi
Cite as: Epidemiol Prev 2021;45(4):239-244. doi: 10.19191/EP21.4.P239.079 Premessa Giunti alla vigilia di un nuovo anno scolastico, il rischio che la pandemia di COVID-19 lasci il segno anche nei prossimi mesi di vita di bambini e adolescenti in Italia è reale. Nonostante gli importanti progressi nella prevenzione, nella diagnosi e nel tracciamento precoce dei casi, e a prescindere dall’aumento del numero di individui vaccinati nella popolazione adulta e dalla recente obbligatoriet&...

Bussole nella pandemia

Stefania Salmaso
Fin dall’inizio della pandemia abbiamo cercato di leggerne gli andamenti cercando di prevedere peggioramenti o miglioramenti della diffusione delle infezioni e Rt prima e Rdt poi sono stati gli indici “bussola” che abbiamo usato orientarci nella direzione da prendere per le contromisure disponibili. Entrambi esprimono l'accelerazione o decelerazione della diffusione delle infezioni da SARS-CoV-2 con alcune differenze sostanziali di metodo, dato che Rt utilizza i casi di cui &eg...