Epidemiologia&Prevenzione

Malattie Trasmissibili

Più che ERRORI quelli sul Covid sono ORRORI

Cesare Cislaghi
Ci si è più volte permessi di evidenziare alcuni errori nella comunicazione dei dati riguardanti l'andamento dell'epidemia da Covid-19, e ciò nonostante si continuano ad ascoltare le stesse cose tanto che da errori sembra spesso siano diventati veramente degli orrori. Quando gli amici mi chiedono di scegliere il ristorante per uscire a cena, preferisco la cucina che mi garantisca materie ottime e che sappia cucinarle con eccellente semplicità, mentre solitamente evito...

La negatività del tasso di positività

Cesare Cislaghi
Ogni sera i telegiornali danno oltre al numero di nuovi contagi e dei deceduti anche quello che chiamano "tasso di positività" che calcolano come percentuale dei test con tampone che hanno dato esito positivo. Implicitamente interpretano questo "tasso di positività" come una misura della intensità della diffusione dei contagi. La prima critica, molto marginale, è sull'uso del termine "tasso" che è un uso improprio: si dovrebbe usare tasso solo come misura della...

Green Pass ... non è una novità! Ma è efficace?

Possiamo ben dire che al mondo accade raramente che si inventi qualcosa di nuovo! E di lasciapassare sanitari se ne sono fatti già da parecchi anni come quelli qui riprodotti della Repubblica di Venezia e forse già se ne faceva uso anche nell'antichità. In questi giorni si è scatenato un acceso dibattito, spesso ahimè dai toni sopra le righe, con interventi che hanno addirittura paragonato in modo inaccettabile questa misura di prevenzione con altri orridi esem...

L'estate dei contagi secondo l'età e il sesso

La redazione di MADE, Cesare Cislaghi, Maria Teresa Giraudo, Manuele Falcone
Versione aggiornata 22.09.2021 Questa è una nuova versione del post già precedentemente pubblicato e che, grazie a un gentile e attento lettore, abbiamo verificato contenere alcuni dati non corretti seppure il significato non sia ora sostanzialmente cambiato. Ogni segnalazione futura dei lettori sarà sempre attentamente e benevolmente accolta. Chissà se è il virus che preferisce scegliere chi contagiare secondo l'età e il sesso o sono le persone che si d...

Signora immunità, dolce chimera sei tu ...

La redazione di MADE, Maria Teresa Giraudo, Manuele Falcone, Cesare Cislaghi
L'hanno chiamata "herd immunity"  che tradotto fa immunità di gregge e così si capisce che il concetto nasce in ambito prevalentemente veterinario anche se, guardando i comportamenti durante questa epidemia di COVID-19, non sarebbe del tutto inappropriato definirci tutti dei pecoroni! In effetti tendiamo spesso a fare gregge e, come altre specie animali, non amiamo rimanere isolati. E questa epidemia, come molte altre, si diffonde principalmente con contagi diretti da persona ...

L'epidemia è in fase di stanca? Allora approfittiamone!

La redazione di MADE, Manuele Falcone, Maria Teresa Giraudo, Cesare Cislaghi
Quando finalmente la piena di un fiume non cresce più si dice che è arrivata la "stanca", cioè il fiume si è stancato di salire ancor di più. Nella fase di stanca il fiume non è però ancora rientrato nel suo alveo normale, ma più di così, per fortuna, di ulteriori danni non ne fa anche se continua a sommergere velme e barene. Sono nato sulla sponda del Ticino e ricordo le giornate in cui si era preoccupati della piena che spess...
Attualità - 31/08/2021
Attualità - 31/08/2021

Battling the Coronavirus: Treatment and Vaccines

Come battere il Coronavirus: terapie e vaccini
Susan Levenstein
🇮🇹 Versione italiana disponibile qui When the novel Coronavirus, now known as SARS-CoV-2, clobbered first China then Italy in early 2020, most epidemiologists thought it could be contained easily, most virologists predicted effective treatments would arrive fast, and practically nobody expected a vaccine before the end of 2021. They were all wrong. Non-pharmacological mitigation measures have failed, largely due to lack of political will; one magic bullet after another has proved ineffect...
Attualità - 31/08/2021
Attualità - 31/08/2021

Come battere il Coronavirus: terapie e vaccini

Battling the Coronavirus: Treatment and Vaccines
Susan Levenstein
🇺🇸 English version available here Quando il nuovo Coronavirus, ora noto come SARS-CoV-2, ha colpito prima la Cina e poi l’Italia all’inizio del 2020, la maggior parte degli epidemiologi pensava che potesse essere contenuto facilmente, la maggior parte dei virologi prevedeva che trattamenti efficaci sarebbero arrivati ​​rapidamente e praticamente nessuno si aspettava un vaccino prima della fine del 2021. Si sbagliavano tutti. Le misure non farmacologiche per mitigare l&rsqu...

Sanzionare il passato o prevenire il futuro

Una della frasi più famose dette da Gandhi è: «The future depends on wath we do in the present». Il futuro dipende da ciò che facciamo oggi! E possiamo parafrasarla dicendo «e quindi non tanto da ciò che abbiamo fatto in passato sia di bene sia di male». In molti settori si preferisce sanzionare perché si è incapaci per lo più di prevenire: nei reati o anche semplicemente nell'apprendimento scolastico, nell'illusione che...

Miopia nella lotta al virus

La redazione di MADE, Cesare Cislaghi, Maria Teresa Giraudo, Manuele Falcone
Negli ultimi tempi, ma forse anche prima, nella lotta al virus c'è stata un po' di miopia nella scelta e nell'uso degli indicatori che permettessero di elaborare un quadro utile dello sviluppo epidemico. La miopia, che viene come sopra definita in Internet, è l'incapacità di vedere con nitidezza ciò che ci sta lontano nello spazio e, per analogia, anche nel tempo. E questo può essere un difetto non di poco conto quando si scelgono degli indicatori di monitor...

La sindrome dei 6 riacciuffato

Cesare Cislaghi
Sarà capitato forse anche a voi di avere a scuola continue insufficienze in una materia e per questo vi siete dati da fare con lo studio per riuscire a mettervi alla pari e così, finalmente, avete riacciuffato la sufficienza. Tanta è stata la soddisfazione del risultato raggiunto e tanta la fatica per raggiungerlo che vi siete poi concessi una pausa nello studio e così ... di nuovo un bel quattro in pagella! Con la lotta all'epidemia da Covid-19 sembra si sia insta...

Attenzione! Nel vaccino c'è della kriptonite!

Quella del titolo potrebbe essere una delle tante fake news che sono andate in giro in queste settimane a proposito dei vaccini, e non solo perché la kriptonite è un minerale immaginario che si è sparso nell'universo dopo l'esplosione del pianeta Kripton, il pianeta natale di Superman. La kriptonite aveva l'effetto nocivo e potenzialmente fatale per Superman togliendogli tutti i suoi super poteri. Nei vaccini anti Covid-19 non c'è ovviamente la kriptonite e neppure &n...

Chi entra o chi è dentro?

Cesare Cislaghi
Le immagini delle corsie durante l'epidemia della Spagnola sono veramente terrificanti e per fortuna non si sono così ripresentate durante l'epidemia da Covid-19 anche se l'ospedalizzazione ha creato situazioni preoccupanti: il 4 aprile 2020 infatti si sono raggiunti i 33.004 ricoverati per Covid-19, il 23 novembre furono 38.507 e il 3 aprile 2021, esattamente un anno dopo l'uguale frequenza del primo picco, 33.080 ricoverati. Queste sono le prevalenze massime raggiunte durante il corso d...

Buone notizie? ... speriamo!

La redazione di MADE
Il 28 giugno, quando il Ministro comunicò che tutta l'Italia era diventata "zona bianca", tutti noi, anche se con qualche perplessità, ci sentimmo entrati nella stagione della normalità, ma nulla è peggio che passare dalla tranquillità a nuovi e preoccupanti timori. Nei primi giorni di luglio i contagi sono aumentati rapidamente con un incremento settimanale che ha superato il raddoppio. I media hanno attribuito il tutto alla cattiveria del virus che si era mut...

Che conta di più? Limitare i contagi o i ricoveri?

I contagi aumentano, molto, in misura più che esponenziale, i ricoveri meno ma pur sempre aumentano, seppur in misura meno che proporzionale; c'è quindi un diverso andamento tra infezione e malattia. Perché? La spiegazione sembra potersi avere considerando chi sono i nuovi infetti: tra questi sono aumentati i giovani e anche la quota di soggetti già vaccinati. I giovani hanno prevalentemente esiti meno gravi all'infezione ed i vaccinati sono maggiormente protetti risp...

“El COVID el ghé pü” ... “ma de bon?”

Cesare Cislaghi
«Errare humanum est, perseverare diabolicum»; e, se all’inizio dell’estate scorsa ci fu chi disse che il virus non c’era praticamente più, molti si chiesero: «Ma davvero?». E se lo dissero in molti modi, anche nel mio dialetto, che è quello della campagna milanese, che dei guai del virus ne aveva visti molti prima di altri. Queste furono le dichiarazioni dell’“archiatra” Zangrillo riportate il 31 maggio 2020 da alcuni g...

Sfortunate coincidenze!

La redazione di MADE
Il 28 nella Smorfia napoletana sono "e zzizze ", segno talvolta con valenze erotiche ma talaltra con significato di benessere e di nutrimento vuoi per il corpo vuoi per lo spirito. Così poteva essere per tutti noi, infatti da quel giorno (lunedì 28 giugno 2021) tutte le Regioni Italiane sono state dichiarate "zone bianche", con il livello minimo di misure di contenimento dell'epidemia da Covid-19. È pur vero che il Ministro avvertiva che "l'epidemia non era finita" ma il ...

D come Delta, d come dubbi

Che un virus abbia continue mutazioni è cosa nota e certa, che queste varianti si comportino diversamente è cosa probabile, ma quali siano queste caratteristiche non è sempre dimostrato con solida evidenza scientifica. Non è che "guardando il virus mutato" si capisce se è più buono o è più cattivo! È ovviamente necessario osservare come si comporta nell'ambiente umano in cui agisce e i fattori che determinano gli esiti dei suoi compo...

Una nuova onda in arrivo?

La redazione di MADE
Sì, è vero, la frequenza di contagi sta ancora diminuendo ma la frenata di questa discesa non può non preoccupare. Fare monitoraggio non significa registrare in modo "notarile" gli eventi ... deve invece essere lo sforzo di cogliere dei segnali che permettano di ipotizzare l'evoluzione futura della situazione. Allarmismo è dare degli allarmi senza averne ragione, precauzione è invece cogliere un possibile pericolo con un livello elevato di probabilit&agrav...