Epidemiologia&Prevenzione

Malattie Trasmissibili

Tre anni di pandemia Covid: uguali o diversi?

Cesare Cislaghi, Maria Teresa Giraudo, Manuele Falcone
Alla data del 31 dicembre 2022 sono già trascorsi 1043 giorni di pandemia Covid in Italia che era iniziata, almeno ufficialmente in quanto a registrazione degli eventi, il 24 febbraio 2020, seppur si sia appurato che il virus era già in circolazione da più di tre mesi. Una storia di sostanziale continuità epidemica ma anche di importanti differenze tra come il virus è circolato ed ha prodotto guai nella popolazione italiana. Non è certo la prima pandemia...

Il saliscendi per età delle diagnosi di positività Covid

Maria Teresa Giraudo, Cesare Cislaghi, Manuele Falcone
Nei primi due anni della pandemia da Sars-Cov-2 la distribuzione per età delle frequenze delle diagnosi di positività è stata abbastanza costante come mostrano i grafici relativi al 2020 e al 2021: Nel 2021, secondo la tabella per età dell'ISS costruita sul flusso dei dati individuali, i contagi sono stati quasi il doppio di quelli del 2020, cioè 3.893.108 nel 2021 contro i 2.073.235 del 2020. Secondo i dati riportati dalla Protezione Civile e ricavati dal fl...

Contagi in rialzo: e se l'onda Covid diventasse uno tsunami?

Dire che il Covid ormai sia diventato solo una banale influenza sembra non porti così bene! Ci aveva provato Zangrillo nel 2020 e l'autunno fu devastante, ci si sta provando Bassetti e sembra rischi di andare ancora peggio. Oggi l'epidemia da Sars-Cov-2 , grazie ai vaccini, crea problemi minori alla maggioranza di chi si contagia, ma gli esiti seri sono tutt'altro che spariti. Tra le persone prevalenti positive, circa il dieci per mille ricorre alle cure ospedaliere contro il due per mill...
In primo piano - 21/07/2022
In primo piano - 21/07/2022

L’impatto del COVID-19 sulla popolazione immigrata in Italia

Che impatto ha avuto la pandemia sulla popolazione immigrata in Italia? Ha accentuato ulteriormente le disuguaglianze di salute già presenti nel Paese? A questi quesiti ha cercato di dare una risposta scientificamente fondata il progetto Epidemiologia dell’infezione di SARS-CoV-2 (COVID-19) e uso dei servizi sanitari nella popolazione immigrata e in fasce di popolazione vulnerabili in Italia promosso dall’Istituto nazionale per le migrazioni e la povertà (INMP) a cui ha...

Contagiarsi di Covid fa meno paura. Questioni di lessico?

Cesare Cislaghi, Maria Teresa Giraudo, Manuele Falcone
Da diverse settimane si sta assistendo a un progressivo mutamento del lessico riguardante la pandemia da Covid che, volutamente o no, tende a renderne meno preoccupante la percezione. È di ieri l’affermazione del sottosegretario Sileri che questa non è un’ondata, ma solo una oscillazione del virus, di settimane fa l'affermazione di Bassetti «Virologi basta, è un’influenza» o di Pregliasco «Malattia grave? No, ora i sintomi sono lievi»...

Covid solo raffreddore? Facciamo i conti!

Si crede o per lo meno si dice che il Covid si sia "raffreddato", ma non nel senso che ha preso del freddo bensì che ormai non produrrebbe altro che un raffreddore, seppur un raffreddore antipatico. Sotto a questa convinzione c'è sicuramente anche del vero ... infatti è l'esperienza di molti, diretta od osservata, che ad un test positivo al Sars-2-Cov la sintomatologia si sia ridotta ad un raffreddore con o senza qualche linea di febbre. E il merito di questa trasformazione ...

Ma solo i vecchi muoiono di Covid?

La redazione di MADE
Alcuni quesiti: Si muore ancora di Covid? E quanto oggi si muore? E si muore per Covid o solo con Covid? E muoiono solo i vecchi o anche i più giovani? Parliamone ... Sembra talvolta che ci si sia dimenticati che di Covid, ahimè, si continua a morire, certo, grazie ai vaccini, non come all'inizio della pandemia, ma purtroppo si continua a morire e non solo muoiono i vecchi. La mortalità per Covid, infatti, non ha una distribuzione per età molto diversa dalla mortalit&...

I contagi da Covid salgono o scendono?

La redazione di MADE
Ci sono stati giorni in cui attorno a noi non si sentiva quasi mai di persone che si fossero contagiate e leggendo i dati degli allora relativamente "pochi" casi ci si diceva: "così tanti?". In questi giorni invece molti tra parenti, amici, conoscenti si sono infettati e leggendo i dati odierni dei relativamente "molti" casi ci diciamo "così pochi?". Il dubbio che i casi diagnosticati e certificati non siano in realtà completi lo abbiamo sempre avuto ma il dubbio in questi g...

Fine emergenza Covid ... e i dati?

La redazione di MADE
Oggi, 31 marzo 2022, San Beniamino, onomastico di mio figlio, il Governo ha deciso che da domani non c'è più bisogno di stabilire lo stato di emergenza per la pandemia di Covid-19. Cambieranno diverse cose e si allenteranno molte delle misure di contenimento oggi in atto e non sappiamo cosa accadrà nella dinamica dei contagi! Se cresceranno ancor di più, molti saranno pronti a dire che è colpa di una nuova variante ancora più contagiosa, perché or...
Attualità - 30/03/2022
Attualità - 30/03/2022

Che fine ha fatto la mucca pazza?

What has become of the mad cow disease?
Walter Martelli, Calogero Trupia, Francesco Ingravalle, Giuseppe Ru
Verso la metà degli anni Novanta del secolo scorso l’encefalopatia spongiforme bovina (BSE), malattia neurodegenerativa nota ai più come “morbo della mucca pazza”, attirò l’attenzione di tutta Europa passando in breve tempo da problema di salute animale a rilevante questione di salute pubblica. Negli allevamenti del Regno Unito la malattia si stava diffondendo già da un decennio quando, nel 1996, The Lancet segnalò i primi dieci casi di...

Contagi Covid: sarà mica un'altra ondata?

La redazione di MADE
L'attenzione di tutti noi è in queste giornate orientata verso la tragedia della guerra in Ucraina e tutti i media giustamente non fanno che parlar di questo. Il problema della pandemia è sparito ma non perché sia sparita la pandemia! e forse è opportuno qui richiamare gli ultimi eventi di "normalizzazione", ed in particolare la circolare del 4/2/22 DGPRE che riduce la durata della quarantena, l'ordinanza dell'8/2/22 che toglie l'obbligo di mascherina all'aperto, la r...

Covid e guerra: il possibile dramma nella tragedia!

Le notizie di guerra in Ucraina hanno giustamente fatto dimenticare le notizie sulla pandemia, ma purtroppo non è che questa non esiste più e non è neppure che in Ucraina si siano azzerati i contagi purtroppo, come possiamo molto bene capirne il perché, l'invio di dati si é interrotto il 24 febbraio e non sappiamo quando, magari pur nelle difficoltà, potrà riprendere. Ma immaginiamo la difficoltà di mantenere una preoccupazione al contagio ...

Covid oggi: tener chiuso, socchiudere o riaprire tutto?

Sembrano i tempi dell'Italia divisa tra tifare Coppi o tifare Bartali! Oggi sembra si stia dividendo "tifando" tra il riaprire tutto eliminando le misure per il contenimento dell'epidemia e il mantenimento della necessaria precauzione di fronte ad una epidemia che non appare ancora come sconfitta. Mi sia permesso un esempio per capire la situazione in cui ci stiamo trovando: è simile a quella di un gruppo di persone che trovandosi in un bosco sentono che stanno per essere aggrediti da un ...

Accessi alle terapie intensive e decessi

La redazione di MADE
Verrebbe da pensare che tutti i deceduti per Covid siano stati assistiti in terapia intensiva ospedaliera. Certo ci saranno stati alcuni casi di decessi improvvisi capitati a domicilio o altri deceduti in ospedale senza transitare per le terapie intensive, ma viene da pensare che questi siano in realtà una minoranza. In realtà dal 1° di gennaio 2021 al 12 febbraio 2022 ci sono stati notificati 37.331 accessi alle terapie intensive per Covid e 76.665 deceduti per Covid, ovunque ...
In primo piano - 07/02/2022
In primo piano - 07/02/2022

Covid-19. Mortalità giornaliera nelle città italiane. Rapporto 1' gennaio 2021-25 gennaio 2022

Da questa settimana il Repository di E&P ricomincia ad ospitare i Rapporti settimanali del Sistema di sorveglianza della mortalità giornaliera (SiSMG) che documentano il peso di Covid-19 sulla mortalità delle 39 città italiane che partecipano al monitoraggio. Il Rapporto corrente, aggiornato al 25 gennaio 2022, rispetto alla settimana precedente mostra un lieve calo della mortalità nelle città del Nord e un valore stabile nelle città del Centro-Sud. ...

Lasciamo il virus libero di circolare?

Era stato Boris Johnson il primo a dire che tanto valeva lasciare il virus libero di circolare, che sarebbe morto qualche anziano in più, ma l'economia non ne avrebbe sofferto. Poi su questa ipotesi sia lui sia altri avevano fatto rapidamente marcia indietro, ma adesso sembra che sia l'idea che più affascina i tanti governi del mondo. Si diffonde infatti l'opinione che, dopo la vaccinazione di gran parte della popolazione, il Covid-19 sia una malattia come tante altre, anzi meno pe...
In primo piano - 17/01/2022
In primo piano - 17/01/2022

Presentazione del numero speciale di EP su COVID-19

27 gennaio 2022 ore 18:00 via Zoom e diretta Facebook

Il 27 gennaio alle ore 18:00 via Zoom verrà presentazione il numero speciale di EP su COVID-19 - E&P 2021, 45 (6). In questa occasione si farà il punto sulla pandemia e verranno intervistati alcuni degli autori e delle autrici del numero speciale. L'evento sarà trasmesso in diretta su questo sito e anche sulla pagina Facebook di Epiprev. Programma del webinar: h.18:00 Apertura: Andrea MicheliConduzione: Silvia Candela e Lorenzo Richiardi h. 18:05 Pandemia: a che punto si...

Ma adesso di Covid si muore proprio di meno?

Si legge e si sente dire spesso che ormai qui in Italia la Pandemia non è più come una volta in cui molti morivano, ormai non si muore quasi più. Questa, purtroppo, è una fake news! Guardando il trend del numero dei morti giornalieri dal 1 settembre 2021 in poi si vede ahimè una mortalità in chiara ascesa che ha superato a metà gennaio i 300 decessi al giorno e la crescita non sembra dare ancora tregua. Ma i decessi aumentano non perché ...

Non è nascondendo i dati che si risolve la pandemia

Cesare Cislaghi
Qual è stata la "grande pensata" di alcuni noti infettivologi ed epidemiologi per risolvere i problemi della pandemia? Quella di eliminare la pubblicazione serale dei dati e tutt’al più di sostituirla con un report sintetico settimanale. L'11 gennaio Donato Greco, Matteo Bassetti e Pier Luigi Lopalco ne hanno parlato o scritto e si dice che anche il CTS sia dello stesso parere e che il Governo ci stia pensando. Possiamo pensar male e possiamo pensar bene: vogliamo pensar b...

E' una grave pandemia oppure ora è una semplice influenza?

Cesare Cislaghi
I termini delle riflessioni di questi ultimi giorni sull'impatto del Covid-19 può essere riassunto nella frase a titolo di questo post: è ancora una grave pandemia o si avvia a diventare una semplice influenza? Il mantra in circolazione è che tutto ciò che sta succedendo lo si debba attribuire alla variante Omicron che, si dice, è molto più contagiosa ma anche meno virulenta. E allora ci si deve chiedere se ciò sia provato e documentato. Di sicuro...