Epidemiologia&Prevenzione

Risultati della ricerca per autore

Opzioni di ricerca  Termini recenti
×
Opzioni di ricerca:
Scrivi prima il nome poi il cognome e prova anche con l'opzione 'Cerca frase esatta'
Cerca solo tra questi:
×

  1. La redazione di MADE


16 risultati per La redazione di MADE


L'estate dei contagi secondo l'età e il sesso

la redazione di made, Cesare Cislaghi, Maria Teresa Giraudo, Manuele Falcone
Chissà se è il virus che preferisce scegliere chi contagiare secondo l'età e il sesso o sono le persone che si proteggono di meno a secondo della loro età e del loro sesso? È probabile ovviamente che il virus non abbia né gusti né capacità di scegliere, ma che siano le difese immunitarie che dipendono dall'età, e i comportamenti che siano diversi a seconda dell'età e del genere. Qui analizziamo l'epidemia come si è pres…

Signora immunità, dolce chimera sei tu ...

la redazione di made, Maria Teresa Giraudo, Manuele Falcone, Cesare Cislaghi
L'hanno chiamata "herd immunity"  che tradotto fa immunità di gregge e così si capisce che il concetto nasce in ambito prevalentemente veterinario anche se, guardando i comportamenti durante questa epidemia di COVID-19, non sarebbe del tutto inappropriato definirci tutti dei pecoroni! In effetti tendiamo spesso a fare gregge e, come altre specie animali, non amiamo rimanere isolati. E questa epidemia, come molte altre, si diffonde principalmente con contagi diretti da persona …

L'epidemia è in fase di stanca? Allora approfittiamone!

la redazione di made, Manuele Falcone, Maria Teresa Giraudo, Cesare Cislaghi
Quando finalmente la piena di un fiume non cresce più si dice che è arrivata la "stanca", cioè il fiume si è stancato di salire ancor di più. Nella fase di stanca il fiume non è però ancora rientrato nel suo alveo normale, ma più di così, per fortuna, di ulteriori danni non ne fa anche se continua a sommergere velme e barene. Sono nato sulla sponda del Ticino e ricordo le giornate in cui si era preoccupati della piena che spess…

Miopia nella lotta al virus

la redazione di made, Cesare Cislaghi, Maria Teresa Giraudo, Manuele Falcone
Negli ultimi tempi, ma forse anche prima, nella lotta al virus c'è stata un po' di miopia nella scelta e nell'uso degli indicatori che permettessero di elaborare un quadro utile dello sviluppo epidemico. La miopia, che viene come sopra definita in Internet, è l'incapacità di vedere con nitidezza ciò che ci sta lontano nello spazio e, per analogia, anche nel tempo. E questo può essere un difetto non di poco conto quando si scelgono degli indicatori di monitor…

Buone notizie? ... speriamo!

la redazione di made
Il 28 giugno, quando il Ministro comunicò che tutta l'Italia era diventata "zona bianca", tutti noi, anche se con qualche perplessità, ci sentimmo entrati nella stagione della normalità, ma nulla è peggio che passare dalla tranquillità a nuovi e preoccupanti timori. Nei primi giorni di luglio i contagi sono aumentati rapidamente con un incremento settimanale che ha superato il raddoppio. I media hanno attribuito il tutto alla cattiveria del virus che si era mut…

Sfortunate coincidenze!

la redazione di made
Il 28 nella Smorfia napoletana sono "e zzizze ", segno talvolta con valenze erotiche ma talaltra con significato di benessere e di nutrimento vuoi per il corpo vuoi per lo spirito. Così poteva essere per tutti noi, infatti da quel giorno (lunedì 28 giugno 2021) tutte le Regioni Italiane sono state dichiarate "zone bianche", con il livello minimo di misure di contenimento dell'epidemia da Covid-19. È pur vero che il Ministro avvertiva che "l'epidemia non era finita" ma il …

Una nuova onda in arrivo?

la redazione di made
Sì, è vero, la frequenza di contagi sta ancora diminuendo ma la frenata di questa discesa non può non preoccupare. Fare monitoraggio non significa registrare in modo "notarile" gli eventi ... deve invece essere lo sforzo di cogliere dei segnali che permettano di ipotizzare l'evoluzione futura della situazione. Allarmismo è dare degli allarmi senza averne ragione, precauzione è invece cogliere un possibile pericolo con un livello elevato di probabilit&agrav…

Ahimè, la letalità non crolla anzi, semmai, oggi aumenta!

la redazione di made
Ci si aspettava che il vaccino dato prioritariamente agli anziani ed ai più deboli producesse come effetto non solo una riduzione dell'incidenza di contagi, ma anche una riduzione della letalità dei casi. La campagna di vaccinazione, infatti, non aveva assunto come priorità di dare la precedenza a chi aveva più rischio di contagiarsi e neppure a chi aveva più probabilità di contagiare, ma solo di ridurre i rischi di maggior gravità degli effetti d…

La matematica della decrescita dell'epidemia

la redazione di made
Se ascoltiamo giorno per giorno le cifre che vengono pubblicate relative ai nuovi contagi giornalieri in Italia, e che qui riproduciamo dal 7 maggio all'8 giugno, ci si rende conto che sono in decrescita, ma sembra che abbiano una elevata irregolarità casuale, ed è quindi interessante chiederci se invece non ubbidiscano a qualche regola matematica che ci permette poi di avanzare ipotesi su ciò che determina le fasi di decrescita.   data contagi data contagi …

L'epidemia nei primi 150 giorni del 2021

la redazione di made
[…] ciò sia solo un segno della diminuzione della velocità di rallentamento e nient'altro. Tutti infatti speriamo e confidiamo  che finalmente si riesca ad "uscire dal tunnel". P.S.: la redazione di made (M.T. Giraudo, M.Falcone e C.Cislaghi) vi invitano a inviare a MADE in Blog i vostri interventi a commento di questo o di altri post già pubblicati ovvero a mandare un vost […]

Quando finirà? ah ... saperlo! però ...

la redazione di made
Vorremmo tutti sapere quando finalmente la pandemia finirà, ma non abbiamo la sfera di cristallo e neppure crediamo del tutto alla validità di molti dei sofisticati modelli di previsione che poi vengono solitamente considerati affidfabili solo a posteriori se hanno avuto la fortuna di indovinarci. E' probabile che il virus Covid-19 continuerà per ancora molto tempo a rimanere tra di noi e a costringerci a considerarlo sempre come un pericolo effettivo. Speriamo non faccia de…

Alcune possibili anomalie nelle analisi con MADE

la redazione di made
MADE utilizza i dati pubblicati della Protezione Civile sul suo sito in Internet. I dati sono raccolti dal Ministero della Salute su invio delle diverse Regioni. È normale che una pubblicazione di dati “quasi in diretta” possa contenere delle imperfezioni anche perché questo sistema informativo è stato organizzato all’improvviso e sicuramente i vari enti sono stati più coinvolti nei problemi assistenziali che in quelli statistici. Peraltro, invece, m…

Novità negli aggiornamenti di MADE

la redazione di made
MADE si aggiorna e si arricchisce! Ora sono disponibili molte analisi anche per Provincia, compatibilmente con i dati che la Protezione Civile mette a disposizione. Le analisi per Province Potete innanzitutto monitorare l’andamento epidemico osservando come i dati dei contagi del giorno seguono o meno l’andamento delle due settimane precedenti. Nell’esempio qui riprodotto al 18 marzo per la provincia di Bari si osserva una crescita con un ultimo dato superiore all’atteso.…

Per saper come sta andando non c’è solo l’RDt!

la redazione di made
Nei discorsi che fa la gente, tra esperti e non esperti, discutendo di come sta andando l’epidemia ormai si parla quasi solo di Rt o di RDt. Anche i titoli dei giornali o gli interventi nei talk show vedono la sigla Rt al primo posto nelle citazioni e tutti pensano di poterlo interpretare, tanto che quando l’Rt diminuisce tutti credono persino, erroneamente, che l’epidemia stia decrescendo. Si sono più volte sottolineati i problemi che ha l’Rt calcolato dall’…

Ma l’epidemia sta crescendo o diminuendo?

la redazione di made
Questa è la domanda che ci facciamo frequentemente soprattutto quando al mattino apriamo un giornale o alla sera ascoltiamo un notiziario, ma spesso l’informazione che ci viene proposta non ci dà purtroppo una informazione appropriata. Se ad esempio dovessimo ragionare il 1° febbraio sull’andamento dell’epidemia potremmo pensare che si stia addirittura dimezzando dato che negli ultimi sei giorni, da mercoledì 27, si è passati da 15.204 cassi a 7.…