Abstract

BACKGROUND: aircraft noise has been associated with several health effects. Because of the great success of low-cost flights, small airports have been turned into international airports thus exposing nearby residents to an increase in noise levels and potential disturbances and health disorders.
OBJECTIVE: to estimate the exposure levels and evaluate the health impact of aircraft noise on residents nearby six airports in Italy (Rome: Ciampino; Milan: Linate and Malpensa; Pisa; Turin; Venice) focusing on hypertension, acute myocardial infarction (AMI), annoyance and sleep disturbances.
METHODS: residents in the local Municipalities considered at 31.12.2010 were included in the study and their addresses were geocoded. Aircraft noise exposure in 2011 was defined using the Integrated Noise Model linked to each participant’s address. Lden (<55, 55-60, 61-65, 65-70 dB), Lnight, Leq (day and night) were calculated. Available exposure-response relationships were used to estimate the number of additional cases of hypertension, AMI, annoyance and sleep disturbances in the local population.
RESULTS: 73,272 persons exposed to aircraft noise levels >55dB were considered: 55,915 (76.3%) were exposed to 55-60 dB; 16,562 (22.6%) to 60-65 dB; 795 (1.2%) to 65-70 dB. Exposure to aircraft noise levels above 55 dB was estimated to be responsible each year of 4,607 (95%CI 0-9,923) additional cases of hypertension; 3.4 (95%CI 0-10.7) cases of AMI; 9,789 (95%CI 6,895-11,962) cases of annoyance; 5,084 (95%CI 1,894-10,509) cases of sleep disturbances.
CONCLUSIONS: a significant impact of airport noise on the health of residents nearby six Italian airports was estimated. Epidemiological evaluation and noise mitigation measures should be introduced to protect the health of residents.

 Keywords: , , , ,

Riassunto

INTRODUZIONE: nell’ultima decade il grande successo dei voli low-cost ha aumentato il traffico aereo in molti aeroporti italiani, esponendo la popolazione residente a un aumento dei livelli di rumore e di inquinamento atmosferico. Nell’ambito del progetto SERA Italia (Studio sugli Effetti del Rumore Aeroportuale) è stata condotta una valutazione d’impatto sanitario del rumore aeroportuale tra i residenti in prossimità degli aeroporti di Ciampino (Roma), Linate e Malpensa (Milano), San Giusto (Pisa), Caselle (Torino) e Tessera (Venezia).
OBIETTIVI: stimare i livelli di esposizione e valutare l’impatto sanitario del rumore aeroportuale nei residenti vicino ai 6 aeroporti considerati.
METODI: i registri anagrafici dei Comuni interessati hanno fornito gli indirizzi di tutti i residenti aggiornati al 31.12.2010. L’impronta acustica al 2011 di ciascun aeroporto è stata stimata utilizzando il modello Integrated Noise Model. Tutti gli indirizzi di residenza sono stati geocodificati e a ogni soggetto è stata attribuita l’esposizione a diversi indicatori acustici: Lden (<55, 55-60, 60-65, 65-70 dB), Lnight, Leq diurno e notturno. Sono state utilizzate le funzioni concentrazione-risposta disponibili dalla letteratura per stimare il numero di casi attribuibili al rumore aeroportuale. Sono state considerate le seguenti condizioni: ipertensione, infarto miocardico acuto (IMA), annoyance e disturbi del sonno.
RISULTATI: sono stati considerati 73.272 residenti esposti a rumore aeroportuale superiore a 55 dB, di cui 55.915 (76,3%) erano esposti a un rumore aeroportuale di 55-60 dB; 16.562 (22,6%) a 60-65 dB; 795 (1,2%) a 65-70 dB. La stima risultante indica che in un anno l’esposizione a livelli di rumore aeroportuale maggiori di 55 dB ha causato nella popolazione studiata 4.607 (IC95% 0-9.923) casi addizionali di ipertensione; 3,4 (IC95% 0-10,7) casi di IMA; annoyance in 9.789 persone (IC95% 6.895-11.962); disturbi del sonno in 5.084 soggetti (IC95% 1.894-10.509).
CONCLUSIONI: lo studio SERA evidenzia un impatto rilevante del rumore aeroportuale sulla salute dei residenti nei pressi dei sei aeroporti italiani presi in esame. Sono opportune la valutazione epidemiologica continua e urgenti misure di mitigazione del rumore per tutelare la salute dei residenti.

 Parole chiave: , , , ,

 04/08/2014   12/01/2021      Visite