Epidemiologia&Prevenzione

Risultati della ricerca per autore

Opzioni di ricerca  Termini recenti
×
Opzioni di ricerca:
Scrivi prima il nome poi il cognome e prova anche con l'opzione 'Cerca frase esatta'
Cerca solo tra questi:
×

  1. Eugenio Paci


28 risultati per Eugenio Paci


Bastano i dati ufficiali Covid19?

Non solo ospedale, attenzione ai decessi in RSA e a domicilio

eugenio paci
È arrivato davvero il momento, come affermato nell’ interessante post della Redazione di MADE, per riflettere sul futuro dell’epidemia COVID19. L’estate 2021 coinciderà con la riduzione dell’incidenza, come avvenne nell’estate dell’anno scorso, ma oggi è necessario intervenire in modo ragionato non solo sulla ripartenza socioeconomica ma anche sulle future politiche di sanità pubblica, nella nuova epoca della copertura vaccinale. La…
Attualità - 23/04/2021

Il futuro del rischio clinico dopo COVID-19

The future of clinical risk management after COVID-19 pandemic
eugenio paci, Costanza Filomena
Leggere oggi un testo scritto nell’era pre-COVID-19 dà un senso di straniamento che fa apprezzare quanto questa stagione sia stata un drammatico punto di svolta. La pandemia ha messo in evidenza insufficienze nell’assistenza sanitaria che erano ben conosciute e spinge a rivedere modelli consolidati. Mentre la vita degli individui era rallentata dal lockdown, l’importanza della velocità di decisione, il bisogno di risposte non burocratiche, le stesse evidenze scie…
Attualità - 11/09/2020

Perché funziona? Per costruire raccomandazioni migliori gli studi dovrebbero aiutarci a capire perché un intervento funziona e non solo se è migliore del controllo

Why does it work? To build better clinical recommendations, studies should help us to understand why an intervention works and not only if it works better than the control
Paolo Giorgi Rossi, eugenio paci
SERIE «La qualità delle prove» 4a uscita «Se un sistema di assiomi Sdell’aritmetica è coerente,cioè non contiene contraddizioni,allora S non è sintatticamentecompleto, ossia in S esisteuna formula A tale che né Ané la sua negazione sono dimostrabili». Primo teorema di incompletezza di Godel Se, per estensione del primo teorema di Godel,1 la dimostrabilità è una proprietà più ristretta della real…

Epidemiologia&Prevenzione per la ricerca e la sanità pubblica

Epidemiologia&Prevenzione for research and public health
eugenio paci, Luigi Bisanti, Benedetto Terracini
Epidemiologia&Prevenzione è una rivista scientifica di sanità pubblica che ha come obiettivo lo studio e la promozione della salute nelle popolazioni. Per questo motivo, più di un anno fa, ci eravamo chiesti quale fosse la situazione di salute della popolazione dell’Aquila a più di sei anni dal terremoto del 2009 che l’aveva così pesantemente colpita. Volevamo capire anche quanto e come la sanità pubblica italiana e la ricerca avessero co…
Attualità - 11/12/2017

Agire per evitare le post-verità

Acting to avoid post-truth
eugenio paci
Il commento di Benedetto Terracini1 all’articolo di Piscitelli et al.2 introduce in E&P il concetto di post-verità. L’articolo è discusso tecnicamente in una lettera3 cui rimando. Abbiamo già affrontato un episodio simile nel 2009 riguardante un articolo dello stesso autore sui trend del tumore mammario nelle donne giovani,4 al quale AIRTUM ha reagito con dichiarazioni di Franco Berrino e mie sull’uso mediatico dei dati oncologici e sulla questione dell…
Editoriali - 26/11/2015

Epidemiologia&Prevenzione, uno strumento per la sanità pubblica italiana

Epidemiologia&Prevenzione, a tool for the Italian Public Health
eugenio paci, Luigi Bisanti, Fabrizio Faggiano
La pubblicazione del Supplemento di E&P contenente gli atti del 47° Congresso Nazionale della Società italiana di igiene, medicina preventiva e sanità pubblica (SItI) è indicativa del fatto che, nonostante il momento di grande difficoltà della sanità pubblica italiana, è possibile reagire lavorando insieme. Il supplemento ci è stato proposto dalla presidenza della SItI ed è la dimostrazione che la rivista dell’Associazione ita…
Attualità - 14/08/2015

La sfida dei grandi database per la valutazione comparativa di impatto… adelante, con juicio

The challenge of big databases for comparative impact evaluation... adelante, con juicio
eugenio paci
Il lavoro di Antonio Russo pubblicato in questo numero di E&P1 dedicato alla Valutazione dell’efficacia della vaccinazione antinfluenzale in una popolazione 2014 2015 è una testimonianza delle possibilità di analisi offerte dai grandi dataset di record clinici, quali le schede ospedaliere, quando incrociati con archivi di sanità pubblica. Esistono diverse esperienze di studi riguardanti le modificazioni nei trend di ricovero, per esempio quelli sull’impatto d…
Attualità - 03/06/2015

Mammografia di screening: efficacia, effetti avversi e comunicazione

Breast screening: efficacy, adverse effects and communication
Nereo Segnan, eugenio paci
L’aggiornamento dello IARC Handbook for Cancer Prevention: Breast Cancer Screening del 2002,1 che ha avuto una notevole influenza nella sanità pubblica internazionale, sarà pubblicato come volume nel corso del prossimo anno. La sintesi dei contenuti è stata divulgata in forma di breve report all’interno del New England Journal of Medicine.2 Come accade solitamente nella produzione degli IARC Handbook, i contenuti sono il risultato del lavoro residenziale di un nu…
Attualità - 03/06/2015

Registri di patologia, tutto scorre…

Pathology registries, everything flows…
eugenio paci
Il lavoro su registri e sorveglianza pubblicato sugli Annali dell’ISS (Rapporti ISTISAN 14/23) e presentato sullo scorso numero di E&P (pp. 77-78) nasce come azione centrale del Piano di prevenzione (DM 04.08.2011) per produrre in 18 mesi un documento che risponda ai bisogni conoscitivi su questo tema di rilievo per la sanità pubblica, che aveva già avuto una sua definizione legislativa nel dicembre 2012. Come membro della segreteria AIRTUM prima e segretario nazionale po…
Attualità - 17/06/2014

Il Servizio sanitario nazionale deve garantire la salute di tutti, ma per farlo deve cambiare

To grant quality of care for all, the Italian National Health Service has to change
eugenio paci
Nel numero di febbraio 2014, The Lancet ha pubblicato un importante rapporto sulla crisi economica, sociale e della salute in Grecia. La correlazione tra andamento dei parametri economici e di disagio sociale e indicatori dello stato di salute appare in tutta chiarezza. Gli autori correlano l’andamento negativo alle misure di austerità che sono state intraprese in base alle disposizioni delle troike internazionali.Non è la prima volta che gli indicatori di salute mostrano com…
Interventi - 04/06/2013

Mortalità dopo infarto miocardico: quanto la rete locale di organizzazione dell’assistenza conta nell’interpretazione di indicatori dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali

Mortality aftermyocardial infarction: when the health local organization network has a role in interpreting themarkers of theNational Agency for RegionalHealth Services
Gianni Virgili, Alessandro Barchielli, Daniela Balzi, Daniela Matarrese, eugenio paci, Roberto Gusinu, Alfredo Zuppiroli, Gian Franco Gensini
Attualità - 11/12/2012

Cosa si deve fare a Taranto? Prevenzione, indagini esaustive, promozione della salute e niente medicalizzazione

What is to be done in Taranto? Prevention, thorough research, health promotion and no medicalization
eugenio paci, Benedetto Terracini, Maria Luisa Clementi
Ma di fronte ai dati evidenti della compromissione dello stato di salute e al lungo silenzio dell’autorità sanitaria nazionale e locale, accanto a questa consapevolezza la popolazione ha sviluppato una percezione diffusa di grave inadeguatezza delle risorse e di una forte disparità nell’offerta di prestazioni per la salute che rende complesso il rapporto con il sistema sanitario pubblico. In una situazione così alterata, c’è la necessità di pr…
Attualità - 27/06/2012

Mediazioni accademiche: io non ci credo più

eugenio paci
[…] ll’oggi.  Epidemiologia & Prevenzione è uno spazio disponibile: il richiamo è a una assunzione di responsabilità, non solo dovuto sostegno alla legittima protesta. eugenio pacidirettore scientificoEpidemiologia & Prevenzione Leggi anche il nuovo commento di Rodolfo Saracci. […]
Attualità - 22/12/2011

La notte dell’inquisitore: televisione e telefonini

eugenio paci
lo stato d’animo che mi ha sopraffatto alla visione della trasmissione Report di domenica 27/11 dedicata all’uso dei telefoni mobili è simile a quella che mi ha lasciato la lettura di Morte dell’inquisitore di Leonardo Sciascia, con le modifiche date dai tempi che, per fortuna e almeno per ora, si fermano a realtà virtuali e televisive ma che, come sappiamo da almeno vent’anni, in Italia possono essere assai violente. La decisione del gruppo di lavoro IARC d…

L’incidenza dei tumori in cittadini nati in Italia e in immigrati di prima generazione

Cancer incidence in Italian natives and in first-generation immigrants to Italy
Gianfranco Manneschi, Emanuele Crocetti, Donella Puliti, Marco Zappa, Claudio Sacchettini, eugenio paci
Introduzione L’immigrazione è un fenomeno relativamente recente in Italia ma che sta crescendo considerevolmente negli ultimi anni. Le stime ufficiali dell’Istituto nazionale di statistica (ISTAT) riportano che la percentuale di cittadini stranieri residenti nel territorio italiano è passata dal 2,7% nel 2003 (n.= 1 549 373) al 7% nel 2010 (n.= 4 235 059).1 Nella regione Toscana, la componente straniera assume un ruolo ancora più importante raggiungendo il 9% del…
Attualità - 18/11/2011

Salute e lavoro: call for papers 2012

eugenio paci
Epidemiologia&Prevenzione sollecita articoli originali e interventi sul tema: Salute e lavoro: quello che c’è, quello che non c’è, quello che oggi sì e domani non si sa. Il tema è di grande rilevanza in questo anno di crisi economica, in cui tutte le questioni relative al lavoro mostrano le difficoltà e le sofferenze legate alla situazione occupazionale che si è venuta a configurare in questi ultimi anni e che ora sta esplodendo, specialmente per ciò che riguarda l’occupazi…
Attualità - 15/09/2011

Controllo del tabagismo: a che punto siamo?

Tabacco control: where are we?
eugenio paci
Legge Sirchia e altre rivoluzioni intorno al controllo del tabagismo di Giuseppe Gorini è un supplemento di E&P un po’ diverso dal solito sia perché lavoro di un singolo autore sia perché si focalizza sulla necessità di azioni concrete per la prevenzione collettiva.Giuseppe Gorini, nell’ambito di un programma di ricerca, ha infatti realizzato un’ampia revisione della letteratura sulle esperienze di controllo del tabagismo in diversi Paesi europei e negli Stati Uniti, comparandole c…

Cure di fine vita e decisioni mediche: lo studio ITAELD

End-of-life care and end-of-life medical decisions: the ITAELD study
Guido Miccinesi, Donella Puliti, eugenio paci
Introduzione La Società italiana per le cure palliative è stata fondata nel 1986, dando avvio all’affermarsi delle cure palliative anche in Italia. La legge 39/99 ha impresso una spinta decisiva allo sviluppo del movimento delle cure palliative attraverso il finanziamento di strutture residenziali dedicate in tutto il Paese. Nel corso del 2010 le «disposizioni per garantire l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore» (Legge 38/2010) hanno segnato un nuovo punto …
Attualità - 23/06/2011

Come si muore. Una epidemiologia per la fase finale della vita

eugenio paci
Si è aperta una nuova discussione nel Parlamento italiano sul cosiddetto testamento biologico. Si torna a parlare di come affrontare la fase finale della vita, un tema sul quale le controversie si riacutizzano ogni volta che la politica identifica in questo tema un motivo opportuno per lo scontro e il contendere, facendo del corpo e della vita delle persone il luogo della contesa politica. Sembra ormai che tanto tempo sia trascorso dalla morte di Eluana Englaro, per la quale si arriv&ogra…
Editoriali - 26/11/2010

Come cambia E&P

E&P is changing
eugenio paci
E&P all’inizio del terzo millennio (Versione italiana) A partire dal 2000 Benedetto Terracini, in qualità di direttore scientifico, ha sviluppato con notevole successo la capacità di E&P di intervenire nella vita e nell’attualità della sanità pubblica italiana, di intercettare i cambiamenti e le criticità, di favorire il dibattito scientifico e culturale in una realtà del nostro sistema sanitario pubblico per molti versi difficile, ma…
Lettere - 08/06/2010

Call for papers: Disuguaglianze di salute in Italia

Call for papers: Inequalities in health in Italy
eugenio paci
Epidemiologia & Prevenzione ha intenzione di dare particolare rilevanza nel 2011 a contributi originali che affrontino i temi connessi allo studio delle disuguaglianze di salute in particolare nelle popolazioni fragili e in quelle migranti.L’articolo di Ugo Fedeli e Iacopo Baussano pubblicato in questo numero della rivista (La salute degli immigrati in Italia: evidenze crescenti e temi trascurati nella ricerca epidemiologica, pag. 120) conferma la necessità di aumentare la conos…
Lettere - 26/04/2010

Tumori infantili: i registri forniscono i dati, ma chi li studia?

Childhood cancer: Registries provide the figures, but who analyses the data?
eugenio paci
Sul penultimo numero della rivista (Epidemiol & Prev 2009; 33(4-5); 131-33) Benedetto Terracini e Giuseppe Masera sono intervenuti commentando i dati del Rapporto AIRTUM 2008 sui tumori infantili. Interventi assai stimolanti per chi si occupa di epidemiologia, ma che soprattutto invitano a una riflessione sull’utilizzo dei dati che sempre più vengono messi a disposizione dai sistemi informativi, e in questo caso dai registri tumori. L’AIRTUM in questi ultimi anni ha svilup…

Stima dell’incidenza del carcinoma mammario attraverso il flusso dei ricoveri ospedalieri: confronto con i dati dei Registri tumori

Cancer incidence estimation by hospital discharge flow as compared with cancer registries data
Stefano Ferretti, Stefano Guzzinati, Paola Zambon, Gianfranco Manneschi, Emanuele Crocetti, Fabio Falcini, Stefania Giorgetti, Claudia Cirilli, Monica Pirani, Lucia Mangone, Enza Di Felice, Vincenzo De Lisi, Paolo Sgargi, Carlotta Buzzoni, Antonio Giampiero Russo, eugenio paci
Introduzione I Registri tumori (RT) hanno rappresentato per un consistente periodo l’unica fonte in grado di fornire dati di incidenza su base di popolazione delle neoplasie, evitando le distorsioni da selezione altrimenti presenti in analoghe valutazioni costruite su casistiche cliniche o su archivi gestionali.1,2 In Italia, negli ultimi decenni, il sistema sanitario si è progressivamente dotato di flussi informativi amministrativi il cui miglioramento, in termini di copertura e ac…