Abstract

Objective: the objective of the study was to obtain reliable data fromrecent surveys carried out in Italy on the prevalence of overweight (OW) and obesity (OB) in children.
Design
: we searched in MEDLINE/Pubmed and Scopus.The keywords included «overweight », «obesity», «children», «aged 6- 11 years», «Italy», associated to the boolean operators AND/OR. The limits applied to the research were: English AND/OR Italian language, publication time period January 2000-September 2010, target of 6-11 years; Body Mass Index assessed according to IOTF criteria. StatsDirect 2.7.8 was utilized to perform statistical analysis.
Results
: 25 studies have been select, the percentage of overweight varied between 18% and 33,7% and obesity between 5,5% and 21,9%. The highest values were in Southern Italy (OW: 25,6%, CI95% 24,8-26,3; OB: 15,2%, CI95 % 13-17,5) vs Central Italy (OW: 22,6%, CI95% 21-24,1; OB: 9,3%, CI95% 7,9-10,7) vs Northern Italy (OW: 21%, CI95%19,6-22,3; OB: 8,2%, CI95% 6,8-9,7).
Conclusion
: a relevant prevalence of overweight and obesity was found In Italian children; the excess weight concerns one child out of four.There are significant differences in the prevalence of overweight and obesity in relation to geographical distribution (Northern, Central and Southern Italy), the high prevalence of overweight and obesity resulted statistically significant in the Southern compared to Central and Northern Italy. These differences are likely linked to different geographical areas in relation to socioeconomic and environmental condition thatmust be further investigated.There is a need of promoting better eating habits in young children in Italy, above all in areas with highest prevalence.

 Keywords: , , ,

Riassunto

OBIETTIVO: ottenere una stima affidabile della prevalenza di sovrappeso (OW) e obesità (OB) infantile, utilizzando i dati di indagini condotte di recente in Italia.
DISEGNO DELLO STUDIO
: la revisione sistematica è stata condotta impiegando i motori di ricerca MEDLINE/ PubMed e Scopus. Le parole chiave sono state: «obesity», «overweight», «prevalence», «children», «Italy», associate agli operatori booleani AND/OR. I limiti applicati alla ricerca si riferiscono all’anno di pubblicazione (da gennaio 2000 ad agosto 2010), alla fascia di età (6-11 anni) e alla lingua utilizzata nelle pubblicazioni (inglese o italiano). Per effettuare l’analisi statistica è stato utilizzato il programma StatsDirect 2.7.8. Sono stati selezionati soltanto i lavori condotti in Italia, che utilizzano i criteri stabiliti nel 2000 dall’International Obesity Task Force (IOTF).
PRINCIPALI MISURE DI OUTCOME
: prevalenza pooled dell’obesità e del sovrappeso.
RISULTATI
: sono stati selezionati 25 lavori, la percentuale di sovrappeso è risultata tra il 18% e il 33,7%; quella di obesità tra il 5,5% e il 21,9%. I valori più elevati si registrano tra le aree del Sud Italia (OW: 25,6%, IC95%24,8- 26,3; OB: 15,2%, IC95 % 13-17,5) rispetto a quelle del Centro (OW: 22,6%, IC95% 21- 24,1; OB: 9,3%, IC95%7,9 -10,7) e del Nord della penisola (OW: 21%, IC95% 19,6-22,3; OB: 8,2%, IC95% 6,8-9,7).
CONCLUSIONI: in Italia si rileva un’elevata prevalenza di sovrappeso e di obesità infantile (eccesso ponderale per 1 bambino su 4). Differenze statisticamente significative di prevalenza di sovrappeso e di obesità si hanno nelle diverse aree italiane (le più alte prevalenze si registrano al Sud). Ciò può essere attribuito alle differenti condizioni socioeconomiche e ambientali esistenti nelle diverse regioni. E’ quindi necessario contrastare l’epidemia di sovrappeso/ obesità promuovendo abitudini alimentari e stili di vita sani, soprattutto nelle popolazioni a più alta prevalenza.

 Parole chiave: , , ,

 23/07/2012   13/01/2021      Visite