Abstract

Recently, the continuous expansion of the drilling activity to oil extraction purposes in the proximity of residential areas has led to focus the attention on the impact of this highly industrialized process on public health. In fact, people living near this kind of plants must cope with various problems, such as air and noise pollution, contamination of soil and groundwater, heavy traffic to and from the site, accidents and malfunctions in the plant. In this context, the health risk assessment is hampered by the fact that exposure to chemicals cannot be definitively assessed due both to the inability in defining type and concentrations of all the compounds released into the environment and to the problem of the coexposure to other pollutants. Despite the now overt and widespread interest generated by this subject, to date there are not so many studies based on populations regarding health effects on the communities living in the vicinity of drill and extraction sites, and this creates the need to conduct monitoring campaign and epidemiological studies that verify the possible existence and nature of pattern of diseases associated with these activities. This review identifies the main atmospheric pollutants in the vicinity of a plant of first crude oil treatment and seeks to provide an overview of their sources and their characteristics.

 Keywords: , , ,

Riassunto

La continua espansione delle attività di perforazione ai fini dell’estrazione petrolifera in prossimità di aree abitate ha fatto sì che negli ultimi anni l’attenzione si focalizzasse sull’impatto di questo processo fortemente industrializzato sulla salute pubblica. Le comunità che vivono nei dintorni di impianti di questo tipo devono, infatti, fronteggiare diversi problemi, quali l’inquinamento atmosferico e acustico, la contaminazione del suolo e delle acque sotterranee, il traffico dei camion da e verso il sito, incidenti e malfunzionamenti all’interno dell’impianto. In questo contesto, la valutazione del rischio per la salute è ostacolata dal fatto che l’esposizione alle sostanze chimiche presenti non può essere valutata in via definitiva, poiché non sempre si è a conoscenza di tutti i composti immessi nell’ambiente né delle loro concentrazioni, per non parlare del problema delle coesposizioni ad altri inquinanti. Nonostante l’oramai conclamato e vasto interesse generato da questo argomento, ad oggi esistono pochi studi basati su popolazioni riguardanti gli effetti sulla salute delle comunità che vivono in prossimità dei siti di perforazione ed estrazione; ciò genera la necessità di condurre campagne di monitoraggio mirate e studi epidemiologici che verifichino l’eventuale esistenza e natura di pattern di malattie associati a tali attività. La presente rassegna bibliografica individua, quindi, i principali inquinanti atmosferici presenti in prossimità di un impianto di primo trattamento del greggio e cerca di fornire un quadro generale delle loro potenziali sorgenti e caratteristiche.

 Parole chiave: , , ,

 11/10/2016      Visite