Abstract

OBJECTIVES: 1. to describe temporal trend (2008-2017) in kidney transplant (KT) provision in the Lazio Region; 2. to measure KT outcomes by comparing three different time periods; 3. to estimate the prevalence of individuals with functioning kidney transplant.
DESIGN:
cross sectional (objective 1); cohort study (objectives 2 and 3).
SETTING AND PARTICIPANTS:
the study population included people residing in Lazio Region who received a kidney transplant between 2008 and 2017. Participants were selected through the integration of data from different sources: the Hospital Information System, the Regional Register of Dialysis and Transplantation, and the Regional Waiting List for Kidney Transplantation.
MAIN OUTCOME MEASURES:
standardised KT incidence rates x100,000 by year and age-specific rates were calculated separately for men and women. Mortality and failure of KT were considered as outcomes at one year; for both outcomes, the cumulative incidence x100 and raw and adjusted (by gender and age) incidence rates x100,000 person-day were calculated using a Poisson model. Raw and standardised prevalence rates x100,000 of people residing in Lazio Region with functioning KT at 31.12.2016 were calculated.
RESULTS:
in the study period, 1,646 KTs were performed. The KT rate increased significantly overtime, ranging between 2.9 in 2008 and 3.6 in 2017. Rates were higher for men compared to women. For men aged 65+ incidence KT rate increased significantly: 3.5 in 2008 and 7.1 in 2017. Among women, there was an increasing trend in the age groups 0-18 and 35-49 years. The one-year mortality rate decreased from 11.9 in 2008-2010 to 4.2 in 2014-2016. The failure rate was stable: 21.4 in 2008-2010 and 19.2 in 2014-2016. The number of individuals with functioning kidney transplant was 1,148. The standardised prevalence rate was 25.8 in men and 14.6 in women.
CONCLUSIONS:
increased offer of renal transplantation and better outcomes were observed in Lazio region. The proposed methodology is useful for the construction of indicators to monitor over time both KT provision and outcomes.

 Keywords: , , ,

Riassunto

OBIETTIVI: 1. descrivere l’offerta dell’intervento di trapianto di rene nel Lazio, anni 2008-2017; 2. misurare gli esiti confrontando tre periodi diversi; 3. stimare la prevalenza di individui con trapianto di rene funzionante.
DISEGNO:
studio trasversale (obiettivo 1), studio di coorte (obiettivi 2 e 3).
SETTING E PARTECIPANTI:
attraverso l’integrazione dei dati del sistema informativo ospedaliero del Lazio, del registro regionale dialisi e trapianto e della lista di attesa regionale per il trapianto di rene, sono stati selezionati gli interventi di trapianto di rene effettuati agli individui residenti nel Lazio negli anni 2008-2017.
PRINCIPALI MISURE DI OUTCOME:
sono stati calcolati i tassi standardizzati x100.000 di offerta di trapianto e i tassi specifici per età separatamente per genere e per anno di intervento. Gli esiti del trapianto a un anno erano la mortalità e il fallimento; per entrambi è stata calcolata l’incidenza cumulativa x100 e con il modello di Poisson i tassi di incidenza x100.000 giorni persona grezzi e aggiustati per genere ed età. Sono stati calcolati i tassi di prevalenza x100.000 grezzi e standardizzati di individui residenti nel Lazio con trapianto di rene funzionante al 31.12.2016.
RISULTATI:
gli interventi di trapianto di rene nel periodo sono stati 1.646. Il tasso di offerta di trapianto di rene ha mostrato un trend in crescita significativo: 2,9 nel 2008 e 3,6 nel 2017. I tassi dei maschi erano più alti di quelli delle femmine. Per i maschi di età 65+ il tasso è aumentato in maniera significativa: 3,5 nel 2008, 7,1 nel 2017. Per le femmine si sono registrati trend crescenti nelle classi di età 0-18 e 35-49 anni. Il tasso di mortalità a un anno era diminuito: 11,9 nel 2008-2010, 4,2 nel 2014-2016. Il tasso di incidenza di fallimento era stabile: 21,4 nel 2008-2010, 19,2 nel 2014-2016. Il numero degli individui con trapianto funzionante residenti era 1.148. Il tasso standardizzato di prevalenza era 25,8 negli uomini e 14,6 nelle donne.
CONCLUSIONI:
l’offerta di trapianto renale e la sopravvivenza sono aumentati nel tempo. La metodologia proposta è utile alla costruzione di indicatori per il monitoraggio nel tempo dell’offerta e degli esiti del trapianto di rene.

 Parole chiave: , , ,

 11/09/2020      Visite