Riassunto

In Europa, la valutazione di impatto sulla salute (VIS) è una pratica consolidata finalizzata alla previsione degli impatti sulla salute di supporto alla predisposizione di piani e progetti sottoposti a procedure autorizzative. In Italia, occorre molto lavoro per armonizzare la prassi e consolidare metodologie per estenderne l’applicazione in diversi ambiti produttivi. La VIS riguardante gli impatti di un impianto di primo trattamento del greggio su due comuni della Val d’Agri (Basilicata), conclusa di recente, rappresenta un’occasione per illustrarne strumenti, metodi ed ambiti di applicazione. In questa esperienza, i metodi di partecipazione alla valutazione di impatto sono stati adattati al contesto enfatizzando aspetti di etica, equità e democrazia. Il progetto VIS in Val d’Agri (VIS-VdA) si è avvalso di studi ambientali ed epidemiologici per caratterizzare l’ambiente e valutare lo stato di salute della popolazione dei due comuni interessati. I principali risultati che la VIS ha prodotto sono costituiti dalle evidenze scientifiche dalle quali sono state elaborate raccomandazioni di salute pubblica condivise con i portatori di interesse e destinate agli amministratori locali e regionali. L’esperienza in Val d’Agri stimola la riflessione sulle potenzialità della VIS in termini di ricadute locali, al fine di supportare i sistemi sanitario e di controllo ambientale nel territorio, e anche la pianificazione basata su valutazioni preventive di impatto su ambiente e salute.

 Parole chiave: , , , ,

 02/02/2018      Visite