Abstract

Objective: to assess the role of neighbourhood social capital, family affluence and risk taking on adolescent self-rated health.
Design: the survey reported here is part of the larger “Health Behaviour in School aged Children” (HBSC) project, an international study carried out in collaboration with the World Health Organization/Europe (WHO). The data were gathered through self-administered questionnaires on forms which had been devised by the international research group. The main areas covered in the questionnaire were health and health behaviour.
Setting and participants
: 107 high schools were randomly selected from public and private schools in the Veneto region. The questionnaires were filled out by a representative sample of 2,395 (50.3% males) 10th grade students.
Main outcome measures
: level of family affluence, risk behaviour, social capital, self-rated health.
Results
: using binary logistic regression models, it is found that lower levels of family affluence (OR= 2.69 1.80- 4.02), lower levels of neighborhood social capital (OR= 2.97 95% CI 1.87-4.74) and higher levels of risk taking (OR= 2.23 95%CI 1.52-3,27) are independently associated with worse overall perceptions of health. These influences are not found to interact with each other. Moreover, girls perceived their health worst then males (OR= 2.57 95% CI 2.03-3.25).
Conclusions
: risk taking, family affluence and neighborhood social capital are important factors to consider when addressing adolescent health promoting interventions.

 Keywords: , , , ,

Riassunto

Obiettivo: approfondire la relazione tra il capitale sociale del quartiere di residenza, il livello di benessere familiare, la messa in atto di comportamenti a rischio e lo stato di salute percepito in adolescenza.
Disegno
: il presente studio è parte di una più ampia indagine trans-nazionale, denominata Health Behaviour in School-aged Children (HBSC) e promossa dall’Ufficio europeo dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS). L’indagine viene svolta attraverso un questionario, messo a punto da un gruppo di ricerca internazionale, che indaga lo stato di salute e i comportamenti a esso legati.
Setting e partecipanti
: hanno partecipato allo studio 107 scuole superiori selezionate casualmente dall’elenco delle scuole pubbliche e private della Regione Veneto. Il questionario è stato compilato da un campione di 2.395 studenti di seconda superiore (50,3% maschi) di età media pari a 15,88 anni (ds= 0,67).
Principali misure di outcome: livello di benessere familiare, comportamenti a rischio, capitale sociale, stato di salute percepito.
Risultati: i risultati della regressione logistica effettuata mettono in evidenza come bassi livelli di benessere economico familiare (OR= 2,69 IC 95%1,80-4,02),minori livelli di capitale sociale (OR= 2,97 IC 95%1,87-4,74) e una maggiore messa in atto di comportamenti a rischio (OR= 2,23 IC 95% 1,52-3,27) siano associati a una peggiore percezione del proprio stato di salute. Si osserva, inoltre, come le femmine percepiscano uno stato di salute peggiore rispetto aimaschi (OR= 2,57 IC 95% 2,03-3,25).
Conclusione
: lamessa in atto di comportamenti a rischio, il livello di benessere familiare e il capitale sociale del quartiere di residenza rappresentano importanti fattori da considerare nelle ricerche condotte sullo stato di salute in adolescenza, oltre che nei programmi di prevenzione e di promozione del benessere tra i minori.

 Parole chiave: , , , ,

 14/03/2011      Visite