Abstract

OBJECTIVES: to examine the prevalence and time trends in childhood overweight (including obesity) and obesity among children dwelling in Tuscany Region (Central Italy) in the period 2002-2016.
DESIGN:
cross-sectional study at seven points (Tuscan Nutritional Surveillance System conducted in the years 2002, 2006, 2008, 2010, 2012, 2014, and 2016); height and weight of the subjects are directly measured by trained staff; body mass index was assessed by means of the International Obesity Task Force and of the World Health Organization cut-offs.
SETTING AND PARTICIPANTS:
representative sample of children dwelling in Tuscany Region (No. 10,155) aged between 8 and 9 years (5,258 boys and 4,897 girls).
RESULTS:
regarding the estimation of the absolute prevalence level of childhood overweight, a discrepancy was observed between the two criteria. In all surveys, more boys than girls were overweight (or obese). Trend analysis showed a significant decrease in the prevalence of overweight (including obesity) and obesity in Tuscan children in the period 2002-2016 (32.0% vs. 28.1%; p <0.001) and of 10.0% vs. 5.9% (p <0.001) for obesity.
CONCLUSIONS:
the present study is the first report from an Italian region showing a significant decrease in childhood obesity and overweight in the last 14 years. This reduction is probably a result of regional and local actions that were performed in many areas of society. However, efforts should be made to further reduce prevalence of childhood obesity and overweight.

 Keywords: , , ,

Riassunto

OBIETTIVI: stimare la prevalenza e la tendenza nel tempo di sovrappeso (obesità inclusa) e obesità in Toscana nei bambini nel periodo dal 2002 al 2016.
DISEGNO:
studio trasversale a sette punti temporali (Progetto di sorveglianza nutrizionale in Toscana condotto negli anni 2002, 2006, 2008, 2010, 2012, 2014 e 2016); il peso e l’altezza dei bambini sono stati misurati direttamente da personale sanitario appositamente formato; l’indice di massa corporea è stato calcolato con i valori soglia specifici per l’età evolutiva sia dell’International Obesity Task Force (IOTF) sia dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).
SETTING E PARTECIPANTI:
campione rappresentativo di bambini di terza elementare della Regione Toscana (n. 10.155) di età compresa tra 8 e 9 anni (5.258 maschi e 4.897 femmine).
RISULTATI:
per quanto riguarda la stima del livello di prevalenza assoluta di sovrappeso, è stata osservata una discrepanza tra i due criteri utilizzati nella classificazione; infatti, la prevalenza di sovrappeso secondo i criteri dell’IOTF risulta inferiore rispetto al calcolo secondo i criteri dell’OMS. In tutte le rilevazioni, i ragazzi hanno mostrato una prevalenza di sovrappeso (obesità compresa) maggiore rispetto alle ragazze. L’analisi del trend ha messo in evidenza una significativa diminuzione della prevalenza del sovrappeso (obesità compresa) e dell’obesità nei bambini toscani dal 2002 al 2016 solo con i criteri dell’IOTF (sovrappeso obesità compresa: 32,0% vs. 28,1%; p <0,001 – obesità: 10% vs. 5,9%; p <0,001).
CONCLUSIONI:
il presente studio è il primo che mostra una significativa diminuzione dell’obesità infantile e del sovrappeso negli ultimi 14 anni in una regione italiana. Tale riduzione è con probabilità il risultato di azioni regionali e locali che sono state attuate in molti settori sociali e istituzionali. Tuttavia, occorre ancora molto impegno per riuscire a ridurre ulteriormente la prevalenza dell’obesità e del sovrappeso infantili.

 Parole chiave: , , ,

 11/08/2018      Visite