Epidemiologia&Prevenzione

Risultati della ricerca per autore

Opzioni di ricerca  Termini recenti
×
Opzioni di ricerca:
Scrivi prima il nome poi il cognome e prova anche con l'opzione 'Cerca frase esatta'
Cerca solo tra questi:
×

  1. Stefano Ferretti


6 risultati per Stefano Ferretti


Rubriche - 17/06/2014

Dopo L’aumento registrato negli anni Novanta, in Italia l’incidenza dei tumori infantili (0-14 anni) è in diminuzione

After the increasing trend in the Nineties, in Italy incidence of tumours in children (0-14 years) is decreasing
Carlotta Buzzoni, stefano ferretti, Luigino Dal Maso, AIRTUM Working Group
I risultati della recente monografia AIRTUM (Epidemiol Prev 2013;37(1) Suppl 1) sui tumori dei bambini fino a 14 anni di età hanno mostrato che, dopo il significativo aumento di incidenza di patologie neoplastiche (+3% l’anno) registrato dalla fine degli anni Ottanta alla fine degli anni Novanta, i tassi di incidenza hanno iniziato a diminuire di circa l’1% l’anno nell’ultima decade di osservazione. L’aumento registrato nel passato è stato determinato…
Interventi - 08/06/2010

Classificazione TNM dei tumori maligni, VII edizione 2009. Novità e ricadute pratiche per l’epidemiologia dei tumori

TNM classification of malignant tumours, VII edition 2009. Changes and practical effects on cancer epidemiology
stefano ferretti, Silvia Patriarca, Antonino Carbone, Roberto Zanetti
Introduzione È disponibile la versione in lingua italiana della VII edizione della Classificazione TNM dei tumori maligni, pubblicata a fine 2009 dall’International Union Against Cancer (UICC),1 che aggiorna la precedente VI edizione del 2002. L’edizione in italiano, tradotta da Angela Tedesco e curata da Antonino Carbone, chairman dell’Italian TNM Staging Committee e da Roberto Zanetti, direttore del Registro tumori Piemonte e membro del Board of Directors dell’U…

Stima dell’incidenza del carcinoma mammario attraverso il flusso dei ricoveri ospedalieri: confronto con i dati dei Registri tumori

Cancer incidence estimation by hospital discharge flow as compared with cancer registries data
stefano ferretti, Stefano Guzzinati, Paola Zambon, Gianfranco Manneschi, Emanuele Crocetti, Fabio Falcini, Stefania Giorgetti, Claudia Cirilli, Monica Pirani, Lucia Mangone, Enza Di Felice, Vincenzo De Lisi, Paolo Sgargi, Carlotta Buzzoni, Antonio Giampiero Russo, Eugenio Paci
Introduzione I Registri tumori (RT) hanno rappresentato per un consistente periodo l’unica fonte in grado di fornire dati di incidenza su base di popolazione delle neoplasie, evitando le distorsioni da selezione altrimenti presenti in analoghe valutazioni costruite su casistiche cliniche o su archivi gestionali.1,2 In Italia, negli ultimi decenni, il sistema sanitario si è progressivamente dotato di flussi informativi amministrativi il cui miglioramento, in termini di copertura e ac…