Epidemiologia&Prevenzione

Risultati della ricerca per autore

Opzioni di ricerca  Termini recenti
×
Opzioni di ricerca:
Scrivi prima il nome poi il cognome e prova anche con l'opzione 'Cerca frase esatta'
Cerca solo tra questi:
×

  1. Rosa Gini


4 risultati per Rosa Gini


A Systematic Review of Case-Identification Algorithms for 18 Conditions Based on Italian Healthcare Administrative Databases: A Study Protocol

Cristina Canova, Lorenzo Simonato, Claudio Barbiellini Amidei, Ileana Baldi, Teresa Dalla Zuanna, Dario Gregori, Silvia Danieli, Alessandra Buja, Giulia Lorenzoni, Gisella Pitter, Giuseppe Costa, Roberto Gnavi, Giovanni Corrao, Federico Rea, rosa gini, Giulia Hyeraci, Giuseppe Roberto, Andrea Spini, Ersilia Lucenteforte, Nerina Agabiti, Marina Davoli, Riccardo Di Domenicantonio, Giovanna Cappai
Editoriali - 26/11/2012

La salute ai tempi della crisi in Italia

Health and economic crisis in Italy
Giuseppe Costa, Paola Michelozzi, Carla Ancona, Nicoletta Bertozzi, Nicola Caranci, Valeria Fano, rosa gini, Roberto Gnavi, Carlo Zocchetti
L’epidemiologia italiana arriva al suo XXXVI appuntamento col congresso annuale nel mezzo della peggiore crisi dal dopoguerra, una crisi prima finanziaria poi economica e ora anche sociale che sta investendo molti Paesi in Europa, e l’Italia in particolare per la sua vulnerabilità alla volatilità dei mercati e la sua resistenza all’innovazione. Le misure di austerità intraprese o subite dal governo e, a cascata, dalle amministrazioni regionali e locali soll…
Attualità - 25/10/2012

Un laboratorio per superare la babele degli archivi sanitari elettronici

A laboratory to overcome the babel of the electronic health archives
Nicola Caranci, Valeria Fano, rosa gini, Marina Maggini, Roberto Raschetti, Lorenzo Simonato
A livello nazionale e internazionale i processi di integrazione delle fonti di dati correnti per progetti di sorveglianza sanitaria ricevono un’attenzione sempre maggiore mano amano che maturano gli strumenti informatici e concettuali che ne costituiscono la base. Cresce, quindi, la necessità che le diverse esperienze finora condotte a livello centrale, regionale e periferico siano rese comparabili, sviluppando una cultura orientata alla costruzione di sistemi “intelligenti&rd…