Riassunto

La depressione e le malattie cardiovascolari sono oggi due delle patologie più diffuse nei Paesi industrializzati. Oltre ad avere basi patofisiologiche comuni, esse si manifestano spesso in comorbidità, a dimostrazione del fatto che il legame cuore-cervello non può più essere considerato una mera speculazione teorica. Numerosi dati empirici e clinici, infatti, mostrano che forti distress emotivi derivanti da stress acuti o cronici oppure dalla presenza di conclamate patologie mentali sono comunemente associati a un elevato rischio di sviluppare una patologia cardiovascolare e a un aumento dell’incidenza di ricadute e del tasso di mortalità in presenza di patologia cardiaca.

 26/11/2017      Visite