Epidemiologia&Prevenzione 2011, 35 (3-4) maggio-agosto

Pillole di buona pratica clinica e di educazione sanitaria

Alberto Donzelli

Sempre più frequentemente le autorità economiche che governano il Paese paiono accorgersi che la sanità costa cara, che in Italia anzi i costi crescono di più che altrove in Europa, che ci sono aree di spreco su cui è possibile intervenire. Quel che ancora non si sente dire, e lo si sente dire poco anche dagli operatori di sanità pubblica, è che lo spreco maggiore è il non far niente di veramente efficace, semplice ed economico per prevenire le malattie croniche, quasi tutte prevenibili modificando le abitudini di vita, e talvolta con farmaci di basso costo.

epiprev.it Epidemiologia & Prevenzione
0