Epidemiologia&Prevenzione 2016, 40 (2) marzo-aprile

Mobilità attiva: grazie alla bici, in Italia nel 2014 risparmiati 1.867 morti e un milione e mezzo di tonnellate di CO2

Pirous Fateh-Moghadam, Laura Battisti, Nicoletta Bertozzi, Gianluigi Ferrante, Valentina Minardi, Elisa Quarchioni, Maria Masocco, Gruppo Tecnico PASSI

La mobilità attiva (a piedi e/o in bicicletta) per gli spostamenti abituali non è solo un modo di muoversi rispettoso dell’ambiente, ma anche una soluzione ottimale per raggiungere i livelli raccomandati di attività fisica, quindi per migliorare il proprio stato di salute.

Secondo i dati del sistema PASSI rilevati nel 2014 in Italia (a eccezione di Abruzzo, Sicilia, Sardegna e Provincia autonoma di Bolzano), la prevalenza media di persone che usano la bicicletta negli spostamenti abituali almeno una volta nell’ultimo mese è del 15,2% (IC95% 14,…Continua su epiprev.it

epiprev.it Epidemiologia & Prevenzione
0