Epidemiologia&Prevenzione 2011, 35 (2) marzo-aprile

Le strade (interrotte) della prevenzione oncologica

Franco Berrino

Lo stile di vita dopo la diagnosi di cancro influenza la prognosi.
Numerosi studi in pazienti con tumori mammari, colorettali, prostatici e, recentemente, anche uno studio sui linfomi non-Hodgkin,mostrano che a parità di stadio alla diagnosi e altre caratteristiche biologiche della malattia i pazienti obesi e sovrappeso hanno una minore sopravvivenza totale e libera da malattia. Una sperimentazione preventiva controllata di riduzione del consumo di grasso condotta su 2500 pazienti con carcinoma mammario ha mostrato una significativa riduzione delle recidive (-24%) associata a una diminuzione di peso di 2,4 kg in media.

epiprev.it Epidemiologia & Prevenzione
0