Epidemiologia&Prevenzione 2012, 36 (2) marzo-aprile

Distorsioni e distrazioni nell’attività scientifica

Bruna De Marchi

Nel dicembre del 2011 The Scientist ha pubblicato una sorta di resoconto relativo aimaggiori scandali scientifici dell’anno, accompagnato da un aggiornamento su quelli dell’anno precedente, includendovi sia casi di vera e propria frode sia esempi di lavori ritirati dopo la pubblicazione a seguito della denuncia di errori o scorrettezze metodologiche.1 La lista, pur incompleta, è piuttosto varia e si estende a diversi campi disciplinari, Paesi e istituzioni di ricerca, anche molto prestigiose.  

Come contare e interpretare le distorsioni?

A og…Continua su epiprev.it

epiprev.it Epidemiologia & Prevenzione
0