Epidemiologia&Prevenzione 2016, 40 (5) settembre-ottobre

Un esempio italiano di cattivo utilizzo dei risultati scientifici

Questo è il numero di E&P che accompagna il 40° Congresso dell'Associazione italiana di epidemiologia, dedicato a «Le evidenze in epidemiologia: una storia lunga 40 anni». Un titolo che vuole sottolineare il lungo percorso seguito dall'epidemiologia italiana, dall'affinamento dei metodi e degli strumenti di studio alla produzione di dati epidemiologici utilizzabili dai decisori politici. Anche se quello del trasferimento dei risultati della ricerca nella pratica, come riconoscono gli stessi dirigenti AIE, è un problema tuttora in larga parte irrisolto. Una lettera del past director di E&P, Benedetto Terracini, interviene in merito al comunicato diffuso a fine estate della Società italiana di igiene (SitI) a difesa dell'incenerimento dei rifiuti mettendo in rilievo il cattivo utilizzo che vi si fa dei risultati scientifici (il riferimento è al Progetto Moniter condotto in Emilia-Romagna).

epiprev.it Epidemiologia & Prevenzione
0