Epidemiologia&Prevenzione 2015, 39 (2) marzo-aprile

Epidemiologia a supporto della prevenzione nel riordino dell'ISS

La contemporaneità tra l'editoriale di Alberto Baldasseroni e quello di Silvia Candela è felice. Il primo descrive una circostanza in cui una valutazione deduttiva di inefficacia (del libretto sanitario per alimentaristi) ha dovuto aspettare una conferma empirica per essere trasformata in azione di salute pubblica. Il leit motiv di Silvia Candela – e dell'editoriale di Howard Frumkin su Epidemiology da lei commentato – è proprio quello dell'epidemiologia tesa al cambiamento, con uno spostamento dell'attenzione da ciò che causa un problema sanitario all'impatto conseguente all'intervento (o non intervento) intrapreso per contrastarne gli effetti.

epiprev.it Epidemiologia & Prevenzione
0