Epidemiologia&Prevenzione 2020, 44 (4) luglio-agosto

Trends and projections of pleural mesothelioma incidence and mortality in the national priority contaminated sites of Sicily (Southern Italy)

Antonella Usticano, Antonella Usticano, Rosario Tumino, Rosario Tumino, Gabriella Dardanoni, Giuseppe Cascone, Salvatore Scondotto, Eugenia Spata, Registro Tumori Ragusa Working Group, Riccardo Capocaccia

OBIETTIVI: valutare le proiezioni dell’incidenza e della mortalità del mesotelioma maligno pleurico (MMP) a breve e medio termine nella Regione Sicilia e nei suoi quattro siti di interesse nazionale (SIN).
DISEGNO:
studio predittivo su base di popolazione.
SETTING E PARTECIPANTI:
casi di MMP dal 1998 al 2016 registrati dal Centro operativo regionale della Regione Sicilia.
PRINCIPALI MISURE DI OUTCOME: sono stati stimati i trend di incidenza e mortalità del MMP per il periodo 1998-2016 attraverso le relazioni tra mortalità, incidenza e sopravvivenza. Le proiezioni dei tassi di incidenza e mortalità sono state ottenute fino al 2026.
RISULTATI:
si stima che i tassi di incidenza standardizzati per età del PMM in Sicilia aumenteranno negli uomini da 1,4 (x100.000) nel 1998 a 2,29 nel 2021 e diminuiranno leggermente fino a 2,2 nel 2026; nelle donne diminuiranno da 0,52 a 0,27. A Biancavilla, si stima che i tassi di incidenza standardizzati per età negli uomini rimarranno stabili tra l’8,1 e l’8,0, mentre i tassi grezzi aumenteranno dall’8,3 nel 1998 al 10,7 nel 2026. Per le donne, le stime dei tassi di incidenza standardizzati per età prospettano un aumento da 3,08 a 6,75. Nei tre SIN raggruppati di Augusta-Priolo, Gela e Milazzo, le stime dei tassi di incidenza standardizzati per età mostrano in entrambi i generi una tendenza iniziale alla crescita seguita da una tendenza a diminuire, fino ai valori previsti nel 2016 di 3,0 negli uomini e 0,77 nelle donne. I tassi stimati di mortalità standardizzati per età e grezzi mostrano, per entrambi i generi e tutte le aree, modelli simili a quelli stimati per l’incidenza.
CONCLUSIONI:
nella regione Sicilia e nei tre SIN di Gela, Milazzo e Priolo, le proiezioni di incidenza e mortalità sono al ribasso in entrambi i generi. Per il sito di Biancavilla, invece, si stima che la presenza di mesotelioma aumenti fino al 2026, leggermente nei maschi e più significativamente nelle femmine.






epiprev.it Epidemiologia & Prevenzione
0