Epidemiologia&Prevenzione 2014, 38 (2) marzo-aprile

Stima della prevalenza di broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) nella Provincia di Brindisi per gli anni 2005-2009

Antonella Bruni, Emilio Antonio Luca Gianicolo, Emilio Antonio Luca Gianicolo, Maria Angela Vigotti, Maria Angela Vigotti, Annunziata Faustini

OBIETTIVI: stimare la prevalenza della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) nella Provincia di Brindisi nel periodo 2005-2009.
DISEGNO: utilizzo dei dati degli archivi sanitari correnti seguendo un approccio longitudinale.
SETTING E PARTECIPANTI: sono stati inclusi come casi di BPCO per la stima della prevalenza: i soggetti di 35+ anni residenti nella Provincia di Brindisi dimessi dall’ospedale tra il 2005 e il 2009 con diagnosi principale o secondaria di BPCO; i soggetti dimessi nei 4 anni precedenti l’anno di stima della prevalenza, se vivi al 1 gennaio dello stesso anno; i soggetti deceduti per BPCO in ciascun anno di stima che non abbiano avuto ricoveri precedenti per BPCO. Le diagnosi ospedaliere di BPCO e le cause di morte per BPCO sono state identificate in base ai codici 490-492, 494 e 496 della Classificazione internazionale delle malattie – IX revisione (ICD-9-CM).
PRINCIPALI MUSURE DI OUTCOME: tassi di prevalenza grezzi (TG) e standardizzati (TS) per età (per 100 residenti), distinti per genere, con intervalli di confidenza al 95% (IC95%).
RISULTATI: la prevalenza di BPCO nella Provincia di Brindisi è stabile nel periodo considerato, con un TS intorno al 6,6%. I tassi più alti si osservano negli uomini e aumentano con l’età in entrambi i generi. Per le donne, i tassi di prevalenza sono più elevati tra le residenti nel capoluogo rispetto alle residenti nei comuni della Provincia, mentre per gli uomini la prevalenza è simile nelle due aree.
CONCLUSIONI: i risultati dello studio mostrano una prevalenza di BPCO più elevata a Brindisi rispetto a quanto osservato in altre aree italiane, e variazioni spaziali e temporali nella prevalenza per genere tra capoluogo e altri comuni della Provincia, la cui interpretazione necessita di approfondimenti. La disponibilità di stime di prevalenza basate su ulteriori fonti informative potrà consentire una valutazione più accurata delle differenze osservate.

epiprev.it Epidemiologia & Prevenzione
0