Epidemiologia&Prevenzione 2013, 37 (1) gennaio-febbraio

Considerazioni sul sistema di sorveglianza epidemiologica del mesotelioma maligno in Toscana nel 25° anno di attività

Elisabetta Chellini, Andrea Martini, Valentina Cacciarini, Anna Maria Badiali, Referenti delle Aziende sanitarie locali toscane

OBIETTIVO E DISEGNO: presentare limiti, criticità e aspetti positivi del sistema toscano di sorveglianza epidemiologica dei mesoteliomi attivo da 25 anni.
SETTING E PARTECIPANTI: i 1.224 casi di mesotelioma registrati dal Centro operativo regionale (COR) toscano diagnosticati nel 1988-2009.
PRINCIPALI MISURE DI OUTCOME: per la valutazione di completezza e accuratezza della casistica, sono calcolate per i casi pleurici le distribuzioni di tipologie e fonti di diagnosi e segnalazione, tempi intercorrenti tra diagnosi e segnalazione, tassi di incidenza specifici per età e sesso e rapporto mortalità/incidenza per genere e periodo. Per la valutazione delle informazioni sulle esposizioni sono calcolate per tutti i casi le distribuzioni delle modalità di intervista e delle esposizioni assegnate per periodo.
RISULTATI: i casi pleurici con diagnosi istologica sono aumentati negli anni e risultano il 97,4% nel 2005-2009. Sono diventati fonti di casi i COR istituiti nelle altre regioni italiane a partire dalla metà anni Novanta e, più tardi, l’INAIL. Oggi il rapporto tra i tassi standardizzati di mortalità e incidenza si aggira intorno all’unità. Si sono ridotti i tempi di segnalazione e sono aumentate le interviste dirette ai casi (20,3% nel 1988-1993; 71,4% nel 2005-2009) con aumento di qualità delle informazioni sulle esposizioni e della loro classificazione.
CONCLUSIONE: l’attivazione della rete collaborativa regionale con le ASL toscane ha prodotto notevoli miglioramenti nella qualità del sistema di sorveglianza. Si auspica che la nuova revisione delle Linee guida nazionali faccia tesoro della ricchezza informativa che questo sistema di sorveglianza epidemiologica ha raccolto per superare le criticità evidenziate nella definizione sia dei casi sia della loro eventuale pregressa esposizione ad amianto.





epiprev.it Epidemiologia & Prevenzione
0