editoriale
Epidemiol Prev 2013; 37 (2-3): 102-104

L’incidenza dei tumori infantili e il quarto lato del rettangolo di Maccacaro

Childhood cancer incidence and the fourth side of the Maccacaro’s rectangle

  • Benedetto Terracini1

  • Giuseppe Masera2

  1. Past director
  2. Clinica pediatrica, Università degli studi di Milano-Bicocca, Fondazione MBBM, Monza

Riassunto:

La monografia AIRTUM sui tumori infantili in Italia, che accompagna il precedente numero di E&P,1 al capitolo «Trend di incidenza» aggiorna al 2008 le stime del trend temporale dell’incidenza. Ce n’era bisogno, data l’inquietante stima precedente,2 la quale mostrava che in Italia, fino ai primissimi anni del nuovo millennio, il corrispondente tasso aumentava annualmente del 2% (oltre 3%nella fascia d’età 0-1 anni).Osservazioni dello stesso segno erano state fatte in altri Paesi europei. In trepidante attesa delle nuove osservazioni erano, oltre agli epidemiologi e agli oncologi pediatri, soprattutto le associazioni dei genitori dei bambini affetti da cancro. Oltre che per ovvi motivi umani, il ruolo delle associazioni è importante, poiché hanno la capacità di stimolare la sanità italiana a prestare attenzione ai fattori di rischio per le malattie non infettive in età pediatrica; inoltre contribuiscono al finanziamento della ricerca sui tumori infantili.


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)

Inserisci il tuo commento

L'indirizzo mail è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.  Switch to audio verification.