Epidemiologia&Prevenzione 2012, 36 (6) novembre-dicembre

Aumenta la sopravvivenza per tutti i tumori, soprattutto nei maschi, ma è solo questione di PSA

Enzo Coviello, Ivan Rashid, Carlotta Buzzoni, Mario Fusco, AIRTUM Working Group

La sopravvivenza per tutti i tumori è un indicatore della performance complessiva di un sistema sanitario. Inoltre, essendo un determinante della prevalenza, essa è associata al carico globale della patologia neoplastica in una popolazione.

In 18 anni (dal 1990 al 2007) in Italia la sopravvivenza delle donne a 5 anni di distanza dalla diagnosi di un tumore (per tutti i tumori esclusi i non melanomatosi della cute) è cresciuta dal 54,2% al 62,7%, mentre negli uomini è passata dal 41,3% al 54,6%. L’incremento nelle donne è stato dell’8,5%…Continua su epiprev.it

epiprev.it Epidemiologia & Prevenzione
1