Epidemiologia&Prevenzione 2011, 35 (1) gennaio-febbraio

Attenzione a come si misura la deospedalizzazione

Carlo Zocchetti, Cesare Cislaghi

Introduzione

Tra i tanti ingredienti di programmazione che riempiono le agende di chi discute del futuro del servizio sanitario la deospedalizzazione non manca mai dal menù. E si tratta di una scelta comprensibile da tanti punti di vista:

in termini di economicità, seguendo il dettato (per esempio) del Dlgs 502/1992 laddove si invita a fare un uso efficiente delle risorse nella modalità di organizzazione ed erogazione della assistenza (art. 1); in termini di appropriatezza organizzativa, seguendo le indicazioni contenute, per esempio nel Dlgs 29 novembre 2…Continua su epiprev.it
epiprev.it Epidemiologia & Prevenzione
0