Epidemiologia&Prevenzione 2017, 41 (5-6) settembre-dicembre Suppl. 2

Volumi di attività ed esiti delle cure: prove scientifiche in letteratura ed evidenze empiriche in Italia

Questo supplemento rappresenta un aggiornamento di un lavoro pubblicato nel 2013.Il miglioramento della qualità e dell’efficacia dell’assistenza è uno degli obiettivi prioritari di ogni politica sanitaria. Il volume di attività è una caratteristica di processo che può avere un impatto sull’efficacia degli interventi. Il Ministero della salute, nel giugno del 2015, ha emanato un decreto sugli «standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all’assistenza ospedaliera » che individua soglie minime per unità operativa di volume di attività e di esito per alcune condizioni cliniche, con lo scopo di garantire a tutta la popolazione italiana parità di accesso agli interventi di provata efficacia e sicurezza. È necessario un aggiornamento continuo delle conoscenze scientifiche disponibili per poter fornire elementi utili, seppur non sufficienti, alla definizione di ulteriori standard di volume di attività oppure alla modifica di quelli già fissati.

epiprev.it Epidemiologia & Prevenzione
0