Epidemiologia&Prevenzione 2016, 40 (1) gennaio-febbraio

Sull'eccesso di mortalità del 2015

L'ultimo scorcio del 2015 è stato caratterizzato dall'acceso dibattito intorno all'aumento dei decessi registrati nei primi 8 mesi dell'anno dall'Istat. E&P affronta l'argomento pubblicando due articoli e un editoriale. Utilizzando i dati raccolti dal Sistema di sorveglianza della mortalità giornaliera (SiSMG) attivo in 32 città, Michelozzi et al. conducono un'analisi della mortalità e delle variazioni stagionali confrontandole con quelle degli anni precedenti, corredandola con un'analisi più specifica della mortalità per classi, genere e causa nella città di Roma. Stafoggia et al. invece studiano gli effetti dell'inquinamento, particolarmente elevato nel dicembre 2015, sulla salute dei romani. Nel loro editoriale, Cislaghi, Costa e Rosano aggiungono un tassello al puzzle di cause che sta alla base dell'eccesso di morti mostrando che il fenomeno può essere spiegato in parte anche da un effetto demografico riconducibile alla Prima guerra mondiale; denunciano, inoltre, il «pressoché totale silenzio dei sistemi di monitoraggio sanitario» e auspicano, infine, ulteriori approfondimenti sulle cause dei decessi, in modo che si possano attivare gli strumenti atti a prevenire gli eventi evitabili. Dando un senso alla «&» che, nel nome della nostra testata, unisce l'Epidemologia alla Prevenzione.

epiprev.it Epidemiologia & Prevenzione
0