Epidemiologia&Prevenzione 2010, 34 (5-6) settembre-dicembre

Il contributo dell’epidemiologia italiana alla ricerca europea in ambito di screening oncologici

Marco Zappa, Nereo Segnan

Secondo una survey condotta all’interno della comunità europea nel 20071 sono stati 11.606.000 gli screening mammografici, 11.639.000 quelli colorettali e 31.525.000 quelli cervicali. I programmi di screening organizzato si stanno dunque sviluppando in tutta Europa, diventando parte integrante dei programmi di sanità pubblica; anche i Paesi entrati di recente nella EU si stanno impegnando per adeguarsi alle direttive sullo screening.

epiprev.it Epidemiologia & Prevenzione
0