Epidemiologia&Prevenzione 2015, 39 (3) maggio-giugno

Incidenza dei tumori maligni infantili in Puglia, 2003-2008

Grazia Antonella Cannone, Maria Giovanna Burgio Lo Monaco, Simona Carone, Anna Melcarne, Margherita Tanzarella, Lucia Bisceglia, Antonino Ardizzone, Sante Minerba, Fabrizio Quarta, Vincenzo Coviello, Gruppo di lavoro Registro tumori Puglia, Gruppo di lavoro Registro tumori Puglia

OBIETTIVI: indagare per la prima volta l’incidenza relativa agli anni 2003-2008 dei tumori maligni nei bambini pugliesi di età 0-14 anni.
DISEGNO: uso dei dati del Registro tumori Puglia (RTP) per le stime di incidenza dei tumori maligni infantili e confronto con i risultati pubblicati nella Monografia AIRTUM 2012 relativi al pool AIRTUM che non include la popolazione pugliese.
SETTING E PARTECIPANTI:
sono stati selezionati i casi incidenti di tumore maligno (comportamento /3 secondo la classificazione ICD-O-3) insorti in bambini e ragazzi di età 0-14 anni residenti nelle aree coperte dall’RTP. La ASL di Lecce ha contribuito con i casi incidenti negli anni dal 2003 al 2006; le ASL Brindisi, BT e Taranto con i casi incidenti negli anni 2006-2008.
PRINCIPALI MISURE DI OUTCOME: tassi di incidenza grezzi, specifici per età e standardizzati diretti (TSD), con relativi intervalli di confidenza al 95%, di tutti i tumori maligni infantili, di tutte le categorie principali e di 5 sottogruppi della classificazione ICCC-3; rapporti standardizzati di incidenza (SIR) per tutti i tumori maligni.
RISULTATI: sono stati registrati 183 casi incidenti. I TSD per tutti i tumori maligni sono (x106): Puglia 169,7 (IC95% 145,9-196,4); ASL Brindisi 160,4 (IC95% 106,2-232,9); ASL BT 177,7 (IC95% 122,7-248,7); ASL Lecce 144,3 (IC95% 111,1-184,2); ASL Taranto 216,2 (IC95%163,0-281,4). Le stime dei SIR sono: Puglia 102,9 (IC95% 88,5-119,0); ASL Brindisi 100,2 (IC95% 66,6-144,9); ASL BT 105,4 (IC95% 73,0- 147,2); ASL Lecce 85,5 (IC95%66,0-109,0); ASL Taranto 134,6 (IC95% 101,7-174,8). Sono riportate le principali misure d’incidenza in Puglia per tutte le categorie e per 5 sottogruppi della classificazione ICCC-3.
CONCLUSIONI: in Puglia si rileva un TSD per tutti i tumori maligni molto vicino al tasso del pool AIRTUM. Anche i TSD delle singole categorie ICCC-3 appaiono confrontabili con i dati nazionali. All’analisi per ASL, la stima dei SIR fa emergere un eccesso di tutti i tumori maligni nella ASL di Taranto. Altri risultati relativi a particolari tumori e fasce di età specifiche offrono indicazioni per la pianificazione di ulteriori indagini.






epiprev.it Epidemiologia & Prevenzione
0