rubrica
Epidemiol Prev 2001; 25 (1): 27-27

Quale peer review per gli studi condotti nel corso di un’indagine giudiziaria?

What peer review is appropriate for studies carried out in the course of a giudicial inquiry?

  • Giuseppe  Traversa1

  1. Istituto superiore di sanità, Roma

Riassunto:

Per un ricercatore, il modo «normale» di diffondere i risultati delle proprie indagini è quello di proporli per la pubblicazione in una rivista scientifica dotata di un meccanismo di revisione indipendente. Una ragione per preferire questo meccanismo è che uno studioso dello stesso settore è in grado di valutare meglio la metodologia utilizzata e il suo impatto sull’affidabilità dei risultati: mancanze e limiti possono non essere evidenti a un pubblico di profani. Inoltre, solo la pubblicazione su una rivista scientifica, con una attenta presentazione della metodologia utilizzata, consente la replica delle indagini da parte di altri gruppi, e il confronto con i risultati di indagini aventi lo stesso obiettivo ma condotte in circostanze differenti.


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)