rubrica
Epidemiol Prev 2014; 38 (1): 69-76

La relazione tra il cambiamento e il livello iniziale: regressione verso la media

On the relationship between change and baseline: regression toward the mean

  • Dolores Catelan1

  • Annibale Biggeri1

  1. Dipartimento di statistica, informatica, applicazioni “G. Parenti”, Università di Firenze; Unità di biostatistica, ISPO, Firenze
Dolores Catelan -

Riassunto:

A pagina 62 del bel libro di Giovanni Vecchi sull’evoluzione delle condizioni di vita degli italiani pubblicato nella ricorrenza del centocinquantesimo dell’unità d’Italia troviamo un grafico che mostra «la relazione tra l’aumento della statura sperimentato tra il 1861 e il 1980 (asse verticale) e la statura iniziale del 1861 (asse orizzontale). Ciascun punto nel grafico rappresenta una regione [...]. La relazione negativa, evidenziata dalla linea tratteggiata, indica la presenza di convergenza: le regioni più basse nel 1861 (per esempio la Basilicata) sono quelle che sono cresciute più velocemente nel periodo 1861-1980».
Grafici di questo tipo sono difficili da interpretare a causa della distorsione legata al fenomeno noto come regressione verso la media. Vediamo perché.


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)

Inserisci il tuo commento

L'indirizzo mail è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.  Switch to audio verification.