pubblicazione
Epidemiol Prev 2012; 36 (6), novembre-dicembre

Osservatorio Nazionale Screening - Decimo Rapporto

Epidemiologia&Prevenzione cover

«Abbiamo intitolato il convegno nazionale, dove verranno presentati i dati di questo rapporto, Lo screening al tempo della crisi, in quanto ci rendiamo conto che la grave crisi economica che attraversa il nostro Paese ha dei riflessi su tutte le politiche sanitarie pubbliche e dunque anche sui programmi di screening. Considerando questo scenario di fondo, i risultati dell’attività 2010 si possono giudicare positivi anche se permane il differenziale fra Centro-Nord e Sud. Complessivamente nel 2010 quasi 9,5 milioni di persone sono state invitate a un esame di screening (3.450.000, 2.496,000 e 3.464.000, rispettivamente per lo screening cervicale, mammografico e colorettale). Rispetto all’...

«Abbiamo intitolato il convegno nazionale, dove verranno presentati i dati di questo rapporto, Lo screening al tempo della crisi, in quanto ci rendiamo conto che la grave crisi economica che attraversa il nostro Paese ha dei riflessi su tutte le politiche sanitarie pubbliche e dunque anche sui programmi di screening. Considerando questo scenario di fondo, i risultati dell’attività 2010 si possono giudicare positivi anche se permane il differenziale fra Centro-Nord e Sud. Complessivamente nel 2010 quasi 9,5 milioni di persone sono state invitate a un esame di screening (3.450.000, 2.496,000 e 3.464.000, rispettivamente per lo screening cervicale, mammografico e colorettale). Rispetto all’anno precedente è stata registrata una lieve diminuzione per lo screening cervicale e mammografico, mentre si registra un aumento per lo screening colorettale. Una parziale spiegazione per la diminuzione dello screening mammografico deriva dal sovraccarico registratosi in due Regioni (Emilia- Romagna e Piemonte) dovuto all’estensione dell’invito alle donne nella fascia di età fra i 45 e i 49 anni, che ha determinato una parziale diminuzione degli inviti sopra i 50 anni. Delle persone invitate, oltre 4.300.000 hanno accettato l’invito (1.375.000, 1.382.000 e 1.582.000 rispettivamente per lo screening cervicale, mammografico e colorettale). Questa attività ha portato all’identificazione e al trattamento di 6.015 cancri mammari (31%dei tumori della mammella incidenti in Italia fra i 50 e i 69 anni, secondo le più recenti stime), 4.597 lesioni CIN2+, 2.916 cancri colorettali (15% dei cancri colorettali incidenti nella fascia di età 50-69) e 15.049 adenomi avanzati».


OSSERVATORIO NAZIONALE SCREENING
Decimo Rapporto

THE NATIONAL CENTRE FOR SCREENING MONITORING
Tenth Report

A cura di/Editor: Marco Zappa

3 La diffusione dei programmi di screening in Italia, anno 2010
The diffusion of screening programmes in Italy, year 2010

Marco Zappa, Gabriella Dardanoni, Paolo Giorgi Rossi, Grazia Grazzini, Carlo Naldoni, Eugenio Paci,Maria Elena Pirola, Renato Pizzuti, Nereo Segnan,Manuel Zorzi, Antonio Federici 

8 Lo screening mammografico in Italia: survey 2010
Mammography breast cancer screening in Italy: 2010 survey

Daniela Giorgi, Livia Giordano, Leonardo Ventura, Alfonso Frigerio, Eugenio Paci,Marco Zappa

28 Trend temporali di alcuni indicatori dello screening mammografico (2000-2010)
Time trends of process and impact indicators in Italian breast screening programmes (2000-2010)

Livia Giordano, Daniela Giorgi, Leonardo Ventura, Roberta Castagno, Eugenio Paci, Nereo Segnan

39 Estensione dei programmi organizzati di screening del cancro cervicale in Italia e loro indicatori di processo, attività 2010
Extension of organised cervical cancer screening programmes in Italy and their process indicators, 2010 activity

Guglielmo Ronco, Pamela Giubilato, Carlo Naldoni,Manuel Zorzi, Emanuela Anghinoni, Aurora Scalisi, Paolo Dalla Palma, Loris Zanier, Alessandra Barca, Claudio Angeloni,Maria Donata Gaimo, RoccoMaglietta, EttoreMancini, Renato Pizzuti, Anna Iossa, Nereo Segnan,Marco Zappa

55 Lo screening colorettale in Italia, survey 2010
Screening for colorectal cancer in Italy, 2010 survey

Manuel Zorzi, Chiara Fedato, Grazia Grazzini, Priscilla Sassoli de’ Bianchi, Carlo Naldoni,Melania Pendenza, Romano Sassatelli, Carlo Senore, Carmen Beatriz Visioli,Marco Zappa

78 Lo screening per il cervicocarcinoma in Italia: qualità della colposcopia e del trattamento. Attività 2010
Cervical cancer screening in Italy: quality of colposcopy and treatment. 2010 activity

Renza Volante, Pamela Giubilato, Guglielmo Ronco 

87 Il “progetto SQTM” sulla qualità di diagnosi e terapia entro i programmi di screening in Italia: risultati 2010
Audit system on quality of breast cancer diagnosis and treatment: results of quality indicators on screen-detected lesions in Italy, 2010

Antonio Ponti,Maria PieraMano,Mariano Tomatis, Diego Baiocchi, Alessandra Barca, Rosa Berti, Luigi Bisanti, Denise Casella, Silvia Deandrea, Daria Delrio, Giovanni Donati, Fabio Falcini, Brunella Frammartino, Alfonso Frigerio, PaolaMantellini, Carlo Naldoni, Lorenzo Orzalesi, Giovanni Pagano, Francesca Pietribiasi, Alessandra Ravaioli,Maria Laura Sedda,Mario Taffurelli, Luigi Cataliotti, Nereo Segnan