intervento
Epidemiol Prev 2012; 36 (5): 287-295

Stima della variabilità spaziale dell’esposizione a inquinanti aerodispersi in ambito urbano

Estimate of the spatial variability of exposure to airborne pollutants in urban areas

  • Andrea Ranzi1

  1. Agenzia regionale prevenzione e ambiente dell’Emilia-Romagna, direzione tecnica, Centro tematico regionale ambiente e salute
Andrea Ranzi -

Riassunto:

Numerosi studi italiani e internazionali hanno indagato gli effetti a breve termine dell’inquinamento atmosferico in diverse aree geografiche, mentre le conoscenze sull’associazione tra esposizione a lungo termine a sostanze inquinanti e mortalità per cause naturali e cardiorespiratorie sono ad oggi non completamente esaustive. La variabilità spaziale degli inquinanti su scala intraurbana è stata analizzata con diverse tecniche modellistiche. Obiettivo di questo lavoro è la presentazione dell’approccio Land Use Regression (LUR) model che sta avendo applicazioni notevoli per la stima e la rappresentazione della variabilità intraurbana dell’inquinamento atmosferico ai fini di studi epidemiologici. A partire dalle esperienze disponibili in letteratura, viene qui presentato un inquadramento metodologico della procedura, evidenziandone vantaggi e limiti, soprattutto in relazione all’applicabilità dei modelli nella valutazione dell’esposizione di popolazioni residenti in aree urbane.

Parole chiave: modello Land Use Regression (LUR), variabilità spaziale dell’inquinamento atmosferico, GIS, esposizione della popolazione

Abstract:

Several Italian and international studies investigated the short-term effects of air pollution in different geographical areas, while knowledge on the association between long-term exposure to pollutants and mortality due to natural causes and cardio are fully comprehensive at present. The spatial variability of pollutants within urban areas was analyzed with different modelling techniques. The aim of the present work is an introduction to the Land Use Regression (LUR) model, a promising approach to the estimation and representation of intraurban air pollution for epidemiological studies. Starting from the experiences available in the literature, a methodological framework of the procedure is presented, highlighting the advantages and limitations, especially in relation to the applicability of these models to exposure assessment of populations living in urban areas.

Keywords: Land Use Regression (LUR) model, spatial variability of air pollution, GIS, population exposure


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)

Inserisci il tuo commento

L'indirizzo mail è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.  Switch to audio verification.