I commenti più recenti

valerio.gennaro@istge.it (non verificato)
27/09/2012 - 1:12pm

Il comunicato AIE è sicuramente condivisibile.

Aggiungerei una nota per quanto riguarda il coraggio ma anche l'assenza di tempestività, sistematicità ed efficacia dell'azione di controllo delle varie amministrazioni nel corso degli anni.

Ringrazierei anche i cittadini, le associazioni ed i tecnici che in questi anni hanno lavorato sodo affinché questo problema etico, ambientale...

saracino giuseppe (non verificato)
26/09/2012 - 3:54pm
ILVA: per saperne di più

Sono stato Amm. Unico della soc. GECOM srl ho incontrato la d. VIGOTTI al tempo delle relazioni di inquinamento del com di TARANTO anche i dati da noi forniti sono serviti a chi deve spiegare tanti fenomeni incomprensibili alla gente comune. Sono contento che sia partita questa azione.
La mia paura è che il proprietario venda tutto il vendibile e lasci il resto a mortificare il...

Massimo Baffoni (non verificato)
13/09/2012 - 9:38am

In questo periodo di crisi le regioni impongono una drastica diminuzione dei posti letto, ma non considerano i volumi di attività delle varie U.O. Questo credo sia folle, anche nell'ottica della tanto invocata efficacia delle cure. Poi come la mettiamo per valutare i posti letto indistinti?
Spesso noi dipendenti del SSN siamo chiamati nel nucleo valutativo per le case di cura private...

battistella
13/09/2012 - 9:34am

In rete ho trovato questa intervista: http://www.youtube.com/watch?v=fmpBI7FH4Q4.

L'avvocato Francesca Fragale dice "Abbiamo presentato un esposto affinché la Procura verifichi se esista o meno un nesso di causalità materiale tra l'insorgenza NUMEROLOGICA di tot casi di patologie...

Diego Serraino (non verificato)
05/09/2012 - 1:32pm

Mi riallaccio alla riflessione di Giuseppe Costa per mettere a fuoco alcuni aspetti della perizia a me poco chiari:
1) intervalli di confidenza all'80% o al 90%: perchè nella parte delle malattie acute non sono stati usati gli IC al 95%? Poichè sia nel caso dell'IC all'80% che del 90% alcune volte il limite inferiore è di poco superiore all'unità, si potrebbe pensare ad un uso...

Giuseppe Mastrangelo (non verificato)
23/08/2012 - 12:03pm

Lo spazio messo a disposizione consente di esprimere un parere solo sull’associazione tra inquinamento atmosferico da polveri sottili (PM10) di origine industriale e mortalità per specifiche cause nei quartieri di Taranto e nei Comuni vicini.

Le tabelle 9 e 10 della perizia Forastiere-Biggeri-Triassi (pp. 119-20) mostrano nei maschi e nelle femmine, rispettivamente, il rischio di...

Annunziata Faustini (non verificato)
14/08/2012 - 3:07pm

Il primato della politica è per le persone della mia generazione un principio irrinunciabile; forse è per questo che la sua negazione da parte delle forze politiche e delle istituzioni dello Stato diventa insopportabile.
E’ quello che si sta verificando a Taranto, dove governo e partiti (ma anche i sindacati) levano la voce a sostenere che i magistrati debbano ispirarsi a criteri di...

Paolo Lauriola (non verificato)
10/08/2012 - 9:26am

Ho partecipato al Workshop che si è svolto a Taranto 23 - 24 luglio 2012 sul tema “Valutazione economica degli effetti sanitari dell’inquinamento atmosferico : la metodologia dell’EEA”
Aldilà degli specifici contenuti, questo incontro è stato per me particolarmente interessante per diverse ragioni . Di fronte ad un problema evidentemente enorme come quello dell’ILVA, con le sue...

Orlando Paciello (non verificato)
09/08/2012 - 11:49pm

Con molto interesse e piacere partecipo alla discussione sulla Legge riguardante la Valutazione del Danno Sanitario (VDS) approvata recentemente dalla Regione Puglia, stimolato da Liliana Cori.
La legge in oggetto rappresenta un risvolto molto importante nella legislazione ambientale, ma si evidenziano ancora delle grandi mancanze legate all’inconsapevolezza che le “questioni”...

Aldo Minerba e Antonella Mincuzzi Statistica Epidem ASLTA (non verificato)
09/08/2012 - 12:30pm

Il cambiamento epocale è reale e lo stiamo vivendo sulla nostra pelle ormai da alcuni mesi. E’ vero altresì che la voce dell’epidemiologia locale è spesso inascoltata; nelle aree a rischio pugliesi (Brindisi, Taranto ed anche Lecce) non sono recenti le valutazioni che denunciano l’eccesso di mortalità per tutti i tumori, ca polmonare, mesotelioma pleurico ecc… bensì risalgono ormai ad una...

Ennio Cadum (non verificato)
08/08/2012 - 2:36pm

La legge sulla VDS della Regione Puglia segna a mio avviso un cambiamento epocale dal punto di vista culturale nel nostro Paese, e non solo perche’ per la seconda volta compare il tema della VIS in ambito normativo (la prima volta fu in Abruzzo, con Legge approvata dalla Giunta regionale guidata da Ottaviano del Turco, ma la norma venne abolita dalla Giunta successiva) ma perche’ da’ all’...

Franco Carnevale (non verificato)
05/08/2012 - 6:21pm

Opportuno, utile, mi appare l’EPdiMezzo, agosto 2012, sulle “Indagini che hanno portato al sequestro da parte della magistratura degli impianti siderurgici dell'ILVA di Taranto per evitare che l'Azienda continui a perpetrare il reato ipotizzato di disastro ambientale”.
Ho appreso sull’argomento più di quanto in questi giorni mi abbia dato la lettura di tanti quotidiani. Come al solito...

Paolo Baldi (non verificato)
25/07/2012 - 6:59pm

Li faremo tutti e due sia il pap test , sia il test H.P.V. Cordiali saluti a Tutti.

Rodolfo Saracci (non verificato)
03/07/2012 - 9:50am

La proposta di costituzione della Federazione italiana per la salute pubblica e l’organizzazione sanitaria, da vari giorni sul sito dell’AIE accompagnata dal documento che ne illustra motivazioni e scopi generali e dalla bozza di statuto testimonia del costante impegno del Presidente e della Segreteria per un concreto e più incisivo rapporto dell’epidemiologia con la salute pubblica italiana....

Dr V A Srinivasan (non verificato)
23/06/2012 - 5:32am

I shall be grateful if a copy of the article can be sent to me by email (PDF).
Thanks
srinivasan

pierfrancesco belli (non verificato)
17/06/2012 - 5:50pm

Caro Alessandro , sono sicuro che l' intensita' del messaggio che ci hai lasciato possa far si' che tu da dove sei possa sentirne la eco delle risposte.
Sono un imprenditore che ha fatto diversi brevetti che nascono propio dall' analisi di quelle " zone d' ombra " del nostro SSN .
una di queste , e' il parto che noi tutti sappiamo essere l' unico momento della sanita' che vede il...

Anonimo
15/05/2012 - 6:11pm

Carissimi,
e se cominciassimo a fare una cosa rivoluzionaria? Ovvero pretendere di utilizzare l'enorme massa di dati correnti (di carattere sanitario ed anche socio-eziologico) per descrivere, descrivere e descrivere, in modo rigoroso, tempestivo, completo e capillare lo stato di salute (ed i suoi possibili determinanti) delle popolazioni presenti in Italia (es: analisi per il complesso...

Adele Seniori Costantini (non verificato)
23/04/2012 - 9:15am

Aderisco all’appello per il suo “significato politico”. Questa vicenda mette in luce il problema di gestione di concorsi, ma non solo. Appare evidente che i candidati che non hanno vinto mostrano di avere conoscenze e competenze più ampie della prima classificata nel campo della materia “igiene, epidemiologia e sanità pubblica”. Questa maggiore competenza è rilevabile dalle loro pubblicazioni...

Ugo Fedeli (non verificato)
23/04/2012 - 7:11am

Vorrei commentare la risposta di Giuseppe Costa all’appello di Francesca Foltran, Eva Pagano e Fulvio Ricceri. Può essere che la forma dell’appello pubblico non costituisca la modalità migliore per avviare un dibattito sereno sul ruolo dell’epidemiologia sia all’interno del SSN che della ricerca universitaria. Addirittura si potrebbe considerare la disavventura dei tre colleghi solo come l’...

Giuseppe Ru (non verificato)
19/04/2012 - 4:43pm

Appoggio senza riserve i contenuti del vostro appello. L'epidemiologia con le sue strategie di studio e i suoi metodi è senz'altro pertinente all'igiene e alla sanità pubblica. Nel settore veterinario in cui opero la diffusione e l'applicazione dei metodi epidemiologici ha scontato senz'altro ritardi... attualmente invece si è consolidata e si va allargando la comunità degli epidemiologi che...