I commenti più recenti

Mariacarla (non verificato)
18/10/2018 - 9:38am

Sono d'accordo, ma temo che sanità e cultura rimarranno sempre ai margini perché l'opinione pubblica è più attratta dalle pensioni e reddito di cittadinanza e questo, hai detto bene e perché non ci accorgiamo del bene che abbiamo. Forse ci vorrebbe un modo intenso per entrare nelle menti delle persone attraverso i social ad esempio,nelle scuole, negli uffici ecc. Ma, si vuole veramente aprire...

dott. nanci giacinto (non verificato)
17/10/2018 - 4:03pm

Salve il vostro è solo un calcolo economico che non tiene conto della prevalenza e della comorbilità delle patologie nelle singole regioni e dei danni che il riparto fatto per 20 anni in modo errato a fatto alle regioni svantaggiate che difficilmnete potranno recuparare in pochi anni anche se il riparto fosse fatto, come dovrebbe, in base alla prevalenza delle patologie.

HAL LEVIN (non verificato)
22/09/2018 - 6:36pm

What about other t exposure indoors where people spend most of their time, e.g. 90 % of the day. How do building factors modify
Exposures important to health?

How do the way we design, construct. Operate, and use buildongs?

.KXTY

Silvia Candela (non verificato)
29/08/2018 - 6:42pm

A integrazione di quanto ha già detto Cislaghi: Credo che possa essere fatta una prima grossolana differenza tra le azioni che si svolgono in pubblico e non implicano un coinvolgimento emotivo molto “privato” (andare in moto senza casco, in macchina senza cintura o usando il telefonino, fumare nei luoghi pubblici) e le azioni che possono essere svolte in ambiti privati e che coinvolgono...

antonio poli (non verificato)
10/08/2018 - 12:07pm

Concordo praticamente su tutta l'analisi, circostanziata e fondata su evidenze, esperienze e buon senso, così come in fondo tutte le analisi dovrebbero essere mixate.
Mi permetto di aggiungere, tanto per rilanciare l'estrema complessità della materia, un aspetto che sembra agli antipodi ma è forse invece compenetrato con "Esortare, convincere, obbligare, sanzionare" ed è quello legato...

Ivan Dilly (non verificato)
24/07/2018 - 3:01pm

Bonjour
Encor des batailles d'arriéré garde où on n'oublie le fondement de la dangerosité de la fibre d'amiante par son caractère imputrescible quoi qu'il en soit une fois qu'elle est dans votre corps et ne peut en ressortir elle ne peut que s'y accumuler jusqu'à la pro-vocation de maladie

Mario Braga (non verificato)
20/07/2018 - 11:15am

Nonostante l'enorme quantità di pubblicazioni che dimostrano l'inefficacia delle diverse forme di compartecipazione alla spesa come strumento di contenimento di prestazioni sanitarie inutili e/o dannose la discussione viene dirottata su come modulare e/o modificare lo strumento e non sulla sua eliminazione.
In una recente pubblicazione, l'OMS ribadisce che il " ... co-payments are an...

alessandro (non verificato)
12/07/2018 - 4:30pm

Articolo molto interessante, conferma che intervenendo in tenera età si potrebbe fare prevenzione per molte attitudini postulare viziate e/o malocclusioni

Giovanni Fattore (non verificato)
05/07/2018 - 2:28am

Il regime delle compartecipazioni è attualmente iniquo ed inefficace. La distanza tra quanto paga un esente rispetto ad un non esente è eccessiva e crea un ostacolo alla domanda di assistenza specialistica ambulatoriale e diagnostica extra-ospedaliera per i non esenti. Non è un caso che proprio questa assistenza sia tendenzialmente pro-ricchi secondo uno degli studi più seri fatti in Italia...

anonimo (non verificato)
22/06/2018 - 3:56pm

da Eugenio Paci

Si, hai ragione Cesare, se ne parla troppo, risparmiamoci la solita inchiesta giornalistica (ministeriale o no) agostana! L’appropriatezza è centrale su questo tema. Ma l’altra componente importante è la produttività, che non è solo personale, ma combinazione dei fattori produttivi, sistema...

valeriogennaro (non verificato)
21/06/2018 - 2:35pm

Per far "credere" nelle evidenze scientifiche sulla diecina di vaccini indispensabili per la promozione della Salute Pubblica in Italia non c'era bisogno di "imporre" alcunché. Né di sfruttare abilmente paura, ignoranza, minacce legali, sanzioni economiche, "effetto gregge" (o pecoroni?), ecc..

Bastava fornire le "prove scientifiche" di quanto si proponeva. Prove scientifiche che, per...

Laura Velardi (non verificato)
20/06/2018 - 11:05am

Occorre intervenire:
- migliorando l'appropriatezza prescrittiva
- implementando l'assistenza territoriale con lo scopo di limitare gli accessi inutili ai PS
- curando il rapporto fiduciario medico-paziente (la prescrizione non deve essere frutto di una richiesta dell'assistito ma di una condivisione "ragionata" tra MMG/specialista e paziente)
- incentivando i medici a...

MAURIZIO PORTALURI (non verificato)
18/06/2018 - 8:24pm

Le liste di attesa sarebbero molto ridotte se tutto il personale del SSN fosse a rapporto esclusivo e se la libera professione intramoenia (ALPI) fosse resa possibile evitando accuratamente il conflitto d'interessi e quindi mai verso lo stesso paziente che ha diritto alle cure pubbliche.
In questi mesi in Puglia è stata presentata una pdl che vorrebbe allineare tempi SSR e ALPI...

Rosario_Cianci (non verificato)
18/06/2018 - 3:05pm

1.Liste d'attesa lunghe per carenza personale
2. Medici a contratto con 10 visite/esami strunentali al giorno. Stipendio ripagato compreso personale infermieristico

Héctor Duarte Tagles (non verificato)
16/06/2018 - 6:59am

We are conducting an environmental health diagnosis of a municipality in Northern Mexico, which aims at establishing the need for an environmental health reporting system. I was wondering about the Italian experience on this, if possible. Regards,

Héctor Duarte-Tagles

ALDO ROSANO (non verificato)
06/06/2018 - 3:00pm

Sulla sanità le dichiarazioni di principio dei programmi elettorali difficilmente affermano cose non condivisibili. Emblematico il caso del post su questo blog titolato “sanità elettorale 2”. Vi si legge che la Lega sembra primeggiare nel fare proposte “di sinistra”, che nel mio lessico si traducono “a favore delle persone con maggior disagio”. Lo Stato di questi si deve occupare innanzi...

Mariacarla (non verificato)
05/06/2018 - 10:18pm

Sono d'accordo con te sulla confusione in sanità tra diritti e consumi,ma penso che ci sono troppi interessi e forti interessi che fanno mantenere alti i consumi anche se inappropriati insomma cambiare questo sistema per me è come sradicare la camorra da Scampia quindi un po' alla volta ci ritroveremo alla prima tua ipotesi, la più semplice. Chi ha i soldi aggira facilmente l'ostacolo chi no...

padovani
03/05/2018 - 6:08pm

In linea di massima non si può non condividere le osservazioni e le perplessità espresse dal Dr. Mauro Mariottini sulle recenti modifiche normative relative alla tutela dell’ambiente e della salute nei procedimenti di pianificazione e progettazione territoriale; particolarmente rilevanti sembrano inoltre le osservazioni espresse in merito dal Dr Marco Grondacci. Nel dettaglio al sottoscritto...

Giulia Pavese (non verificato)
20/03/2018 - 10:42am

Nel lavoro in oggetto gli autori citano l’articolo di Pavese G., Calvello M., Esposito F. “Black carbon and Organic Components in the Atmosphere of Southern Italy: Comparing Emissions from Different Sources and Production Processes of Carbonaceous Particles”. AAQR 2012; 12(6):1146-56 riportando testualmente: “Ricerche condotte dall’Istituto di Metodologie per l’Analisi Ambientale (IMAA) del...

marco
18/12/2017 - 10:48am

Come può vedere nella firma in fondo all'articolo trovo l'indirizzo mail dell'autore.
La redazione