editoriale
Epidemiol Prev 2015; 39 (2): 73-74

Tubercolosi e immigrazione: le risposte che l’epidemiologia può dare (e che la società attende)

Tuberculosis and immigration: the answers that epidemiology can provide (and society is waiting for)

  • Giovanni Baglio1

  1. Istituto nazionale salute, migrazione e povertà (INMP), Roma. baglio@inmp.it

Riassunto:

In quanto patologia riemergente, la tubercolosi solleva oggi interrogativi pressanti che, da una parte, agitano l’opinione pubblica generando talvolta paure e allarmismi ingiustificati, dall’altra impegnano gli operatori della salute nel difficile esercizio della parresia, ossia del comunicare senza infingimenti la verità dell’arte (provvisoria, transeunte, ma pur sempre verità). Siamo dinanzi a un’epidemia montante? La minaccia arriva dagli immigrati? Su quali strategie possiamo contare per arginare il pericolo?


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)

Inserisci il tuo commento

L'indirizzo mail è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.  Switch to audio verification.