editoriale
Epidemiol Prev 2011; 35 (2): 71-72

Protocollo "Acque e salute" dell’UNECE e dell’OMS

Protocol on Water and Health (UNECE and WHO)

  • Enzo Funari1

  1. Dipartimento ambiente e connessa prevenzione primaria, Istituto superiore di sanità, Roma. Corrispondenza: Enzo Funari enzo.funari@iss.it

Riassunto:

Il Protocollo su acqua e salute della Convenzione del 1992 sulla protezione e l’utilizzazione dei corsi d’acqua transfrontalieri e dei laghi internazionali della Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite (ECE/ONU) è stato approvato in occasione della terza Conferenza ministeriale sull’ambiente e la salute, organizzata a Londra, nel giugno 1999, dall’Ufficio regionale per l’Europa dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS/EURO). Il Protocollo è stato firmato da 36 Stati e ratificato finora da 24, compresi molti Stati membri dell’Unione europea (tra cui Francia, Germania, Belgio, Olanda, Portogallo). Il Protocollo si estende all’intera area europea dell’ECE/ONU e dell’OMS. L’Italia ha firmato il Protocollo, ma finora non lo ha ratificato.


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)