attualita
Epidemiol Prev 2017; 41 (3-4): 157-158
DOI: https://doi.org/10.19191/EP17.3-4.P157.043

Una post-verità sui tumori infantili in Italia

A post-truth about childhood cancers in Italy

  • Benedetto Terracini1

  1. past director Epidemiologia&Prevenzione; epiprev@inferenze.it

Riassunto:

Ventotto ricercatori e operatori della salute pubblica italiani attivi in venti prestigiose istituzioni (dall’Università di Napoli all’Istituto europeo della ricerca su cancro e ambiente, dal Consiglio nazionale delle ricerche alla Queen Mary University di Londra) hanno condotto presso l’Istituto scientifico biomedico euromediterraneo (ISBEM) lo studio Epikit, Epidemiologia del Kancro in Italia. Questa prima pubblicazione vuole stimare il cancer burden nelle età 0-19 e 20-39 nelle province e regioni italiane. Il testo insiste sulla necessità di integrare l’incompleta copertura dell’Italia da parte dei registri tumori. L’indicatore utilizzato è il tasso standardizzato di ospedalizzazione per cancro (standardized hospitalization rate, SHR) nel 2007-2011. Il numeratore dei tassi è quello dei primi ricoveri per tumore identificati attraverso le schede di dimissione ospedaliera (SDO): i ricoveri successivi, a parità di codice fiscale, sono stati esclusi.


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)

Inserisci il tuo commento

L'indirizzo mail è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.  Switch to audio verification.