articolo scientifico
Epidemiol Prev 2014; 38 (2): 123-131

Posizione socioeconomica e aderenza alla terapia antiaggregante post angioplastica coronarica: uno studio epidemiologico a Roma

Socioeconomic position and appropriate antiplatelet therapy after percutaneous coronary intervention: a population-based cohort study in Rome (Lazio Region, Central Italy)

  • Flavia Mayer1

  • Anna Maria Bargagli1

  • Valeria Belleudi1

  • Nera Agabiti1

  • Danilo Fusco1

  • Luigi Pinnarelli1

  • Ursula Kirchmayer1

  • Giovanna Cappai1

  • Mirko Di Martino1

  • Silvia Cascini1

  • Marina Davoli1

  1. Dipartimento di epidemiologia, Servizio sanitario regionale, Regione Lazio
Flavia Mayer -

Cosa si sapeva già

  • L’occorrenza di cardiopatie ischemiche è maggiore tra i pazienti con posizione socioeconomica (PSE) bassa.
  • Esiste un differenziale socioeconomico a sfavore dei più svantaggiati nell’accesso agli interventi di rivascolarizzazione di provata efficacia quali l’angioplastica coronarica (ACTP) e il bypass aortocoronarico

Cosa si aggiunge di nuovo

  • L’aderenza alla terapia antiaggregante appropriata (TAA) post ACTP nell’anno successivo alla dimissione non è ottimale.
  • La PSE influisce sulle cure post ACTP: nell’anno successivo alla dimissione i più svantaggiati sono meno trattati, e nel tempo c’è una maggiore diminuzione dell’aderenza per i pazienti di bassa PSE.

Riassunto:

OBIETTIVI: valutare l’associazione tra la posizione socioeconomica (PSE) e l’aderenza alla terapia antiaggregante appropriata (TAA) post angioplastica coronarica transluminale percutanea (ACTP) nell’anno successivo alla dimissione.

DISEGNO: studio di coorte retrospettivo. Per ogni paziente è stato ricostruito il profilo prescrittivo della terapia antiaggregante nell’anno successivo alla dimissione. Il consumo di farmaci è stato misurato con la proporzione di giorni coperti (PDC). La PDC è stata calcolata dividendo il numero totale delle dosi definite giornaliere (DDD) dispensate per il tempo di follow-up del paziente. E’ stata considerata come TAA sia la terapia con acido acetilsalicilico (ASA) e Clopidogrel con PDC ≥75% sia la terapia singola basata su Clopidogrel con PDC ≥75%. Per misurare il livello di PSE è stato utilizzato un indicatore di piccola area (sezione di censimento) costruito utilizzando i dati individuali del censimento della popolazione 2001, che classifica la popolazione residente in 5 livelli (da 1 =PSE alta a 5 =PSE bassa).
SETTING E PARTECIPANTI:
popolazione di 5.901 pazienti residenti a Roma, sottoposti a un primo intervento di ACTP nel biennio 2006-2007.
PRINCIPALI MISURE DI OUTCOME:
proporzioni di pazienti aderenti alla TAA per i 5 livelli della PSE, nell’anno di follow-up e per semestre. Odds ratio (OR) grezzi e aggiustati come misura di associazione tra la PSE e aderenza alla TAA.
RISULTATI: il 76% della popolazione era costituito da uomini; il 43% aveva un livello di PSE medio-bassa o bassa. Nell’anno di follow-up l’aderenza alla TAA è stata del 65%; l’associazione con la PSE è risultata statisticamente significativa e con un trend log-lineare (OR PSE alta vs. PSE bassa: 1,26; IC95% 1,05-1,51; p trend =0,002).
CONCLUSIONI: l’aderenza alla TAA nell’anno successivo alla dimissione non è ottimale e scende maggiormente per i pazienti con PSE bassa. Dovrebbero essere identificate strategie per migliorare l’aderenza alla TAA, tenendo conto della natura multifattoriale della scarsa aderenza, in particolare della PSE del paziente.

Abstract:

OBJECTIVES: to evaluate the association between socioeconomic position (SEP) and adherence to appropriate antiplatelet therapy (AAT) after percutaneous coronary intervention (PCI) in the year following the discharge.
DESIGN: according to scientific guidelines, AAT for PCI patients consists of Clopidogrel for a minimum of 1 month and ideally up to 12 months after discharge, and with Acetylsalicylic Acid (ASA) indefinitely. For each patient, drug claims over a 1-year period after discharge were retrieved from Regional Drug Dispense Registry. Drug use was measured with Proportion of Days Covered (PDC). PDC was computed dividing the total number of dispensed Defined Daily Dose by each patient’s follow-up time. Dual antiplatelet therapy with PDC ≥75% and single therapy based on Clopidogrel with PDC ≥75% were considered as AAT. We used a composite area-based index of socioeconomic position by census block of residence built using the 2001 census of Rome, assuming 5 levels (from 1 =High SEP to 5 =Low SEP).
SETTING AND PARTICIPANTS: study population of 5,901 patients resident in Rome, who underwent their first PCI during 2006-2007 were selected from the Hospital Information System.
MAIN OUTCOME MEASURES: proportions of patients treated with AAT by SEP was measured for the overall year and by semester. The association between SEP and adherence to AAT was estimated through logistic regression models adjusting for factors selected by a stepwise procedure (gender, age, comorbidities, discharged from cardiology or coronary care unit, new user of antiplatelet drugs).
RESULTS: 76% of the study population were men, 96% were aged more than 44 years, and 63% belonged to medium-low SEP. In the 1-year follow-up, the proportion of patients adherent to appropriate antiplatelet therapy was 65%; SEP was associated with AAT (OR high vs. low SEP 1.26; 95%CI 1.05-1.51; p trend =0.002).
CONCLUSIONS: during the year after discharge, adherence to AAT of PCI patients was unsatisfactory and it decreased overtime more in medium-low SEP patients than in high SEP patients. Strategies to  improve adherence to AAT among patients who underwent PCI need to be identified taking into account the multifactorial nature of poor medication adherence, and in particular patients’ socioeconomic position.


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)

Inserisci il tuo commento

L'indirizzo mail è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.  Switch to audio verification.